Zona K, stagione 2020 su Reality
Lunedì 20 Gennaio 2020

Zona K, stagione 2020 su Reality

La realtà attraverso tre Focus con spettacoli, performance internazionali, anche in altri luoghi di Milano

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Continua per Zona K, lo spazio all'Isola a Milano in via Spalato, la tradizione di proporre la stagione teatrale secondo l'anno solare. Che nel 2020 segna la chiusura del triennio che ha proposto spettacoli legati a temi. Dopo Power, che guardava al potere costruito sulla comunicazione invece che sulla conoscenza ed Economy sul mondo economico con eccessi e distorsioni, come chiusura del triennio è la realtà intesa come attenzione al presente, alla sua analisi e alla sua interpretazione. Reality è suddiviso nei tre Focus Global, Virtual e Human. Continuano e si ampliano le collaborazioni con altri spazi di Milano, che spesso ospitano gli spettacoli e si ripropongono le brevi teniture, con l'eccezione dello spettacolo dei Rimini Protokoll per 50 spettatori per volta che gireranno per Milano su un pullman guardando attraverso il vetro e seguendo con gli auricolari le parole degli attori. La loro performance urbana itinerante Turno di notte, produzione di Zona K in collaborazione con Casa degli artisti, sarà in ottobre e novembre 2020 in apertura del focus Human. Ancora presso la Casa degli artisti sarà l'evento speciale che apre la stagione il 15 febbraio. Go Figure Out Yourself di Wim Vandekeybus è una performance che per 75 minuti porterà gli spettatori alla scoperta del luogo, tra musica, danza e parole in inglese.
Il 27 e 28 febbraio il Focus Global si aprirà con lo spettacolo Being a nationalist del regista lettone Valter S?lis, in lettone con sovratitoli in italiano presso Zona K, che si propone come un racconto e una riflessione sui nazionalismi di oggi, nato dall'esperienza diretta dell'autore Matiss Gricmanis della Lettonia. Ancora presso Zona K sono i due spettacoli successivi: #nuovipoveri della compagnia milanese Guinea Pigs il 14 e 15 marzo e Nessuna conversazione degna di rilievo il 21 e 22 marzo, che si basa sulla intercettazione di una famiglia che dall’enclave spagnola di Ceuta in Africa è partita per la Siria. La fruizione dello spettacolo sarà molto particolare, perché il pubblico con un auricolare a tre canali dovrà navigare attraverso le parole pronunciate da tre attrici contemporaneamente, che ripetono le conversazioni telefoniche delle tre mogli di jihadisti: gli spettatori dovranno ricostruire i fatti così come hanno fatto i servizi segreti qualche anno prima.
Il 2 e 3 aprile inizia il focus Virtual con il documentario multimediale Pleasant Island in inglese, presentato alla Fabbrica del Vapore, con tema ecologico sullo sfruttamento dei territori e in particolare di un'isola sfruttata per estrarre fosfato. A maggio sarà la volta di The Last Minutes Before Mars, una performance multimediale, progetto di Zona K e Fog Triennale, che immagina gli ultimi giorni sulla terra per partire per Marte e punta l'attenzione su quanto fare per salvare il nostro pianeta, piuttosto che cercare di ricostruire la Terra su Marte.
Dal 13 maggio per quattro giorni si ragionerà sull'uso delle nuove tecnologie da parte degli adolescenti in una performance installazione Play me di Creazione Codicefionda, in italiano con ingresso ogni 15 minuti (produzione Zona K). Il focus Human, con la performance di Rimini Protokoll che occupa ottobre-novembre, comprende anche il 22 e 23 ottobre Giulio di Babilonia Teatri, che, partendo dalla storia di Giulio Regeni, indaga sul significato di Stato, di giustizia, di potere, di opinione pubblica. Il 12 e 13 novembre con In the Belly of the Beast in inglese, sloveno e italiano con sovratitoli si propone un incontro fra tre culture diverse, ma con le stesse paure, gli stessi interrogativi e le stesse insicurezze. A novembre 2020 sarà la volta di Agrupación Senor Serrano che presenteranno The Mountain, una coproduzione Zona K in collaborazione con Olinda, ospitato presso il TeatroLaCucina, che parla di menzogna e verità.
A chiusura della stagione e del triennio a novembre 2020 è previsto un convegno di riflessione e confronto sulle prospettive future che si delineano nella relazione e nell'azione del teatro sulla realtà.

ZonaK
ZonaK

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
  • Zona K, stagione 2020 su Reality
    Teatri Stagione 2019/2020
    Lunedì 20 Gennaio 2020

    Zona K, stagione 2020 su Reality

    La realtà attraverso tre Focus con spettacoli, performance internazionali, anche in altri luog[...]

  • Next 2019-2020, il teatro che verrà
    Teatri Stagione 2019/2020
    Giovedì 31 Ottobre 2019

    Next 2019-2020, il teatro che verrà

    Trailer di 20 minuti di spettacoli dal vivo al Teatro Elfo Puccini e al Teatro Franco Parenti [...]

  • Teatro i di Milano stagione 2019-2020
    Teatri Stagione 2019/2020
    Martedì 29 Ottobre 2019

    Teatro i di Milano stagione 2019-2020

    Storie rimaste nell'oblio sono al centro delle pièce in programma al Teatro i

  • Teatro Libero a Milano stagione 2019-2020
    Teatri Stagione 2019/2020
    Venerdì 25 Ottobre 2019

    Teatro Libero a Milano stagione 2019-2020

    Spettacoli delle compagnie di Corrado Accordino e Manuel Renga, due residenze, ospitalità e il[...]

Giovedì 27 Febbraio 2020 ore 15:06:00
La lite esplode tra Antonella Elia e Valeria Marini #GFVIP https://t.co/buNgPgQYc3
Giovedì 27 Febbraio 2020 ore 15:03:31
Coronavirus, Barbara d'Urso insegna come lavarsi le mani @carmelitadurso https://t.co/JLDwZE1RRN

Mailing List