Lunedì 5 Settembre 2016

"Viaggio nel cinema in 3D - Una storia vintage" con Sergio Castellitto a Venezia 73

Cristian Pedrazzini
scarica l'articolo in formato pdf

Con Viaggio nel cinema in 3D – Una Storia Vintage, presentato oggi lunedì 5 settembre alle 73esima edizione del Festival del Cinema di Venezia alle ore 17.00 presso la Sala Casinò,Stand By Me, la società di produzione televisiva fondata e guidata da Simona Ercolani, alla quale si è associato Francesco Nespega nel gennaio 2015, sbarca per la prima volta al Lido, firmando la realizzazione del documentario prodotto da Sky3D e Sky Cinema.

Viaggio nel cinema in 3D – Una Storia Vintage è un viaggio emozionante nell’evoluzione del linguaggio e della tecnologia 3D. Il documentario introduce e accompagna lo spettatore nella magica storia del cinema in 3D, che nasce sin dai primi anni del ‘900: dalle sperimentazioni di Mélièsalla versione in 3D di uno dei primi film della storia del cinema, L’Arrivée d'un train en gare de la Ciotat dei fratelli Lumière, raccontando gli uomini e i film che hanno gettato il seme del 3D, quel 3D che oggi intrattiene e sorprende milioni di spettatori in tutto il mondo.

Sergio Castellitto è voce narrante di Viaggio nel cinema in 3D – Una Storia Vintage: è lui a guidare un bambino attraverso le pellicole e i personaggi che hanno fatto la storia del 3D, raccontando dei pionieri e dei visionari che, con pochi mezzi e molta immaginazione, hanno contribuito a dar forma tridimensionale “alla materia di cui sono fatti i sogni”. Dal primo film girato «fortuitamente» da Georges Méliès nel 1903, ai fratelli Lumière, passando per l’età dell’oro degli anni ’50 con “Il delitto perfetto” di Alfred Hitchcock e “Il mostro della laguna nera”, alle più spettacolari pellicole di genere degli anni ’80 come “Lo squalo 3-D” e “Amityville 3-D”  fino alla agli anni duemila con la riedizione 3D di “Top Gun” a 30 anni dal suo debutto.

Tante le testimonianze illustri: da Thierry Frémaux, direttore del Festival del Cinema di Cannes e dell’Institut Lumière di Lione, a Alberto Barbera, direttore della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografia di Venezia e del Museo Nazionale del Cinema di Torino, da Serge Bromberg, fondatore della Lobster Film di Parigi, allo storico del cinema Gianni Canova.

Ad arricchire ulteriormente il racconto gli aneddoti degli artefici della storia del cinema 3D: Paul Morrissey che lavorò con Andy Warhol al suo Barone Frankenstein, il maestro italiano dell’horror Dario Argento, regista di Dracula 3D, e Joe Alves regista del Lo Squalo 3.

E ancora, curiosità, dietro le quinte, pellicole originali stereoscopiche degli inizi del ‘900 e macchinari d’epoca ripresi in location iconiche come il Museo del Cinema di Torino, insieme a footage esclusivo, come la pellicola restaurata dei fratelli Lumière e quella di Méliès.

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto
ore
ore

Mailing List