Teatro Out Off, stagione 2020-2021
Mercoledì 11 Novembre 2020

Teatro Out Off, stagione 2020-2021

Milanesi eccellenti è il progetto che segna l’inizio di stagione dal 12 novembre

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Gianni Sassi: una delle grandi figure della cultura milanese. È incentrato su di lui l’inizio della stagione 2020-2021 del Teatro Out Off di Milano con il progetto “Milanesi eccellenti”. Nei giorni dal 12 al 14 novembre attraverso YouTube e Facebook il teatro si propone di raccontare la forza di agitatore culturale e stimolo creativo di Gianni Sassi, produttore discografico, fotografo, grafico e organizzatore culturale. Lo fa coinvolgendo anche artisti di generazioni più giovani, perché questo non vuol essere un amarcord nostalgico.

Altro protagonista del teatro italiano, Franco Quadri, sarà ricordato nella seconda parte della stagione, dal 25 al 27 marzo 2021, a continuazione del progetto “Milanesi eccellenti”. Parallelamente è in programma la produzione di spettacoli con la traduzione di Franco Quadri, come Le serve di Genet con la regia di Andrea Piazzi.

«Il progetto “Milanesi eccellenti” – si legge nella presentazione - parte proprio dalla necessità di collegare le radici della nostra storia al futuro, attraverso la figura di due grandi scopritori e fautori della cultura milanese e italiana nata negli anni Sessanta». Ancora parlando di Gianni Sassi e di Franco Quadri, di cui nel 2021 ricorrono i 10 anni dalla morte, si legge: «Con la loro attività eclettica hanno sostenuto e fatto conoscere le nuove realtà artistiche degli ultimi cinquant’anni, facendo di Milano un punto di riferimento internazionale per l’arte e le culture di neo avanguardia. Attraverso la loro visione e i loro “messaggi” dal passato cercheremo di immaginare da dove ripartire per il nostro futuro».

Un altro personaggio emblematico, considerato un maestro è protagonista del mese di maggio: Joseph Beuys verrà ricordato in vari modi, attraverso uno spettacolo di Elena Arvigo, ma anche con la piantumazione di una quercia nei giardini Bonelli, a ricordo di un suo progetto del 1982 che prevedeva la piantumazione di 7000 querce. Perché questi incontri non rimangono confinati in spazi ristretti per un pubblico di élite è stato concepito anche un progetto che coinvolge i commercianti della zona con mostre nelle vetrine legate alla mostra che era stata programmata per il teatro.

Durante la stagione Lorenza Loris dirigerà anche due spettacoli come Tutta casa letto chiesa di Dario e Franca Rame e Piccolo diavolo della Churchill, uno spettacolo che si inserisce nel palinsesto del Talento delle donne studiato dal Comune di Milano. Tra gli altri spettacoli in programma nel 2021 troviamo Confessioni di un roditore con Roberto Trifirò (6 aprile – 2 maggio), che avrebbe dovuto andare in scena nei mesi scorsi e un focus su Dostoevskij dal 15 al 27 giugno curato da Alberto Oliva, di cui si potrà rivedere L’idiota, andato in scena proprio nei giorni prima del lockdown di febbraio.

Nella foto di Roberto Masotti, da sinistra Gianni Sassi fotografato nel 1977 con John Cage, Mino Bertoldo, Walter Marchetti all'Out Off in occasione della conferenza stampa per il concerto di John Cage al Teatro Lirico.

Teatro Out Off, stagione 2020-2021

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Domenica 29 Novembre 2020 ore 22:31:43
La discussione tra Elisabetta Gregoraci, Andrea Zelletta e Pierpaolo Pretelli in sauna #GFVIP https://t.co/ayMZ2ZuNkZ
Domenica 29 Novembre 2020 ore 21:54:15
Andrea Zelletta: “Mi sento escluso”. Pensando all’amicizia tra Enock e Pierpaolo, Andrea si sente messo un po’ da p… https://t.co/WQDHw3Bek8

Mailing List