Teatro Menotti Filippo Perego stagione 2021-2022
Martedì 5 Ottobre 2021

Teatro Menotti Filippo Perego stagione 2021-2022

Illusioni, ombre, sogni, finzioni, racconti in oltre 150 alzate di sipario

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Multidisciplinarità, commistioni, proposte differenti di spettacoli per quello che “È solo un nuovo inizio”, secondo il titolo scelto per la stagione 2021-2022 del Teatro Menotti Filippo Perego, con la direzione artistica di Emilio Russo. Con oltre 150 alzate di sipario il cartellone segue alcuni filoni, come suggerito da Calderón de la Barca (Qué es la vida un’illusione, un’ombra, una finzione), due focus su altrettanti protagonisti del mondo teatrale, come Saverio La Ruina e Alessandro Benvenuti; una attenzione al sociale, grazie a un sistema che migliora l’ascolto per chi ha supporti auditivi, ma anche uno spettacolo come Cronache del bambino anatra sulla dislessia (8-10.12). Inoltre, una nuova saletta destinata a ospitare incontri e approfondimenti.

La vita è illusione, secondo quanto dice Calderón de la Barca. Così al Menotti, dopo No Gravity, che ha aperto la stagione con i ballerini di Emiliano Pellisari che sfidano la legge di gravità, in cartellone troviamo la Familie Floz con due spettacoli dal 22 marzo al 3 aprile compreso il nuovo Feste e il mondo del clown David Larible con Il clown dei clown (20-30.1).

Il mondo è un’ombra: così è raccontata Jacqueline Bouvier Kennedy Onassis in Jackie, portata in scena dal 6 al 17 ottobre da Romina Mondello, che la racconta nell’ultima ora di vita, mentre ripercorre momenti e personaggi con cui si è incontrata o scontrata (nella foto di Federica Frigo). Con Fuga dall’Egitto, dal 7 al 16 gennaio, ci si imbatte nelle ombre del dopo primavera araba e di quanto sta avvenendo in fatto di violenze e persecuzioni.

Siamo tra sogno e realtà con altri spettacoli come Far finta di essere sani, che, dal 14 al 31 dicembre, con Andrea Mirò, Enrico Ballardini e Musica da Ripostiglio, ci porta nel mondo di Gaber e i suoi temi sempre attuali. Altri temi attuali li troviamo in Possiamo salvare il mondo prima di cena dall’8 al 20 febbraio. Con il Collettivo Menotti i temi ambientali diventano materia incandescente.

Di sogno parlava anche Shakespeare. Così è una parodia Le opere complete di William Shakespeare in 90 minuti dall’11 al 21 novembre. Con un po’ di ironia si ride anche del pubblico shakespeariano con Metti una sera a teatro dal 25 novembre al 5 dicembre.

Il cartellone comprende anche degli spettacoli tutti da scoprire e che solleveranno più considerazioni nel pubblico, come L’uomo dal fiore in bocca di Pirandello interpretato per la prima volta da una attrice, Lucrezia Lante della Rovere (nella foto di Manuela Giusto), che, dal 22 al 27 febbraio 2022, dà voce alla donna vestita di nero, che nella pièce si affaccia dal cantone a destra, senza parlare. Una compagnia non tradizionale come la Compagnia della Fortezza, nata all’interno della Casa di reclusione di Volterra, porta in scena, dal 17 al 20 marzo, Naturae come terzo capitolo del proprio lavoro. Surreale ma anche ilare appare Taddarte con Donatella Finocchiaro (1-6 febbraio).

Secondo un’iniziativa che aveva riscosso molto successo nell’ultima stagione con l’attenzione puntata sui lavori di Marco Baliani, questa è la volta di Alessandro Benvenuti e di Saverio La Ruina, che dal 19 al 31 ottobre porta in scena 4 pièce per raccontare altrettante storie. Di Alessandro Benvenuti si possono vedere due spettacoli intriganti come Chi è di scena, dal 4 al 6 marzo (nella foto di Carlotta Benvenuti), Un comico fatto di sangue (12-13.3) e inoltre, dall’8 all’11 marzo, la novità scritta durante il lockdown Panico ma rosa.

Il 9 e 10 novembre è la volta del festival L’America è di scena, con tre pièce con tematica femminile (ma il primo di questi parla di sopravvivere allo stupro), di cui due in inglese con sopratitoli e incontro con gli artisti.

Continua la collaborazione con Opera San Francesco, a cui verranno donati i prodotti alimentare non deperibili portati dagli spettatori in occasione dei debutti degli spettacoli. Inoltre l’iniziativa “Ti aspettiamo in teatro” con ogni sera dei posti riservati agli operatori degli ospedali Sacco, Fatebenefratelli, Ospedale Buzzi, Melloni, San Paolo e San Carlo, Niguarda.

Teatro Menotti
Teatro Menotti

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
ore
ore

Mailing List