Strehler e il femminile online da sabato 20 marzo alle 21
Mercoledì 17 Marzo 2021

Strehler e il femminile online da sabato 20 marzo alle 21

Incontri, performance, momenti di danza

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Strehler e il rapporto con l’emisfero femminile” è il secondo appuntamento del “Progetto Strehler”. L’iniziativa curata da Pro Loco Novara e Clarissa Egle Mambrini si propone di celebrare il fondatore del Piccolo Teatro di Milano nel centenario della nascita avvenuta a Trieste il 14 agosto 1921. Questo appuntamento per la regia di Salvo Manganaro si articola in più momenti online visibili sulla piattaforma web Wim Tv di Teatro Totale a partire dalle ore 21.00 di sabato 20 marzo a tempo indefinito. E’ previsto un incontro condotto da Gabrio Mambrini con ospiti Clarissa Egle Mambrini, autrice del saggio “Il giovane Strehler. Da Novara al Piccolo Teatro di Milano” e curatrice della mostra omonima, accanto a Caterina Zadra, Presidente di Pro Loco Novara, e l’attrice Elena Ferrari di Cabiria Teatro. Quest’ultima insieme a Mariano Arenella è protagonista della performance incentrata sulla prima lezione di “Elvira o la passione teatrale” di Louis Jouvet, uno dei capolavori del regista triestino. A completare il programma è il passo a due coreografato dalla prima ballerina scaligera Antonella Albano e interpretato dalle stelle internazionali della danza Andrea Volpintesta (ancora nei panni di Giorgio Strehler, come nell’appuntamento di gennaio) e l’étoile Sabrina Brazzo (new entry nel gruppo di artisti coinvolti rispetto alla scorsa volta), già primi ballerini del Teatro alla Scala.  Il risultato è quello che viene definito «Uno spettacolo magico nella cornice storica della città, impreziosita dalle sagome rievocanti le maschere tipiche della commedia dell’arte». A completamento è prevista una breve video-pillola del Maestro Aldo Masella sull’argomento.

«Lo sforzo organizzativo e realizzativo di tutto il progetto – si legge nella presentazione -, nell’anno del centenario strehleriano, ha tra gli scopi principali dei promotori quello di dar vita e voce ai mondi della cultura e del teatro in un periodo di grave difficoltà, facendo proprie le parole del grande regista del Novecento laddove egli auspica una spinta affinché gli esseri umani diventino attori, ovvero  “interpreti, voci di un’intera collettività, voci di generazioni, voci di Storia”».

Strehler

Articoli Correlati

scopri tutto
Martedì 13 Aprile 2021 ore 17:07:04
#MaurizioCostanzoShow Tommaso Zorzi e Francesco Oppini cantano "Your Song" al Maurizio Costanzo Show https://t.co/mCkvyQWkR1
Martedì 13 Aprile 2021 ore 16:22:37
#MaurizioCostanzoShow https://t.co/3BNmC7qT2f

Mailing List