Rooms for secrets, un’esperienza vissuta a Milano
Mercoledì 6 Marzo 2019

Rooms for secrets, un’esperienza vissuta a Milano

Performer, parole, oggetti nelle stanze in cui muoversi liberamente

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Entri in una stanza e ti costruisci una storia. Quella che vuoi. È un po' il senso delle performance: nel caso di Rooms for secrets la possibilità si moltiplica per cinque e anche più. Tante sono infatti le stanze al terzo piano della casa Boschi Di Stefano in via Giorgio Jan 15 a Milano, che permettono di vivere una esperienza davvero insolita.  Nelle varie stanze si incontrano i diversi performer con il sottofondo delle parole scritte da Michele Zaffarano anche raccolte in un libro. Così entri nella prima stanza, senti le parole che parlano del corpo e vedi i performer Bruna e Alberto che si muovono come se danzassero al lento ritmo delle parole, animati da un senso di libertà legato al tema. Oppure nella stanza dello spazio, la 5, i due performer Massimo e Salvatore sembrano volerlo conquistare muovendo oggetti e muovendosi loro stessi, come se potessero occupare tutti gli angoli disponibili e guardandoli ti senti pronto a conquistare il mondo insieme a loro. Poi ci sono le sorprese, gli oggetti disseminati lungo il percorso, con scritte e disegni oppure all'interno delle stanze stesse, come il monitor su cui scorre il film Gli uccelli di Hitchcock. E infine la stanza segreta, che si svela solo a coloro che decidono di aprire la porta. All'interno troveranno, irriconoscibile, lo stesso Antonio Syxty, ideatore di tutto il progetto, che lì sembra vivere senza preoccuparsi degli sguardi altrui, stimolo ad assumere un uguale comportamento nei confronti di chi ha sempre da criticare.

Tutto il percorso si può dunque considerare come teatro alla ennesima potenza, dove più che mai è lo spettatore - qui più osservatore - a sentirsi protagonista, in grado di decidere come partecipare, con che ritmo e che storia costruirsi. Ed è sicuramente una occasione insolita. Una esperienza molto particolare, che può portare a più considerazioni anche dopo aver sceso le scale fino a pianterreno.

Rooms for secrets
Un progetto di performance ambientale e teatro/performance, ideato da Antonio Syxty con la scrittura di ricerca di Michele Zaffarano, scrittore e saggista
a Milano alla Casa Boschi Di Stefano (terzo piano senza ascensore), via Giorgio Jan 15, dal  1° al 10 marzo 2019 (inserito in Invito a Teatro)
Possibilità di acquistare il biglietto o alle biglietterie dei Teatri MTM Litta e Leonardo o direttamente nella portineria di via Giorgio Jan 15

Rooms for secrets, un’esperienza vissuta a Milano

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Martedì 20 Agosto 2019 ore 18:51:53
Prosegue inarrestabile il successo di “MARGARITA”, il singolo di @Elodiedipa feat. @marracash, che conquista la cer… https://t.co/dhbcTnyk3D
Martedì 13 Agosto 2019 ore 07:38:32
Ciao Nadia ❤️ https://t.co/SRmeFs5wUC

Mailing List