Parigi 1999, vent’anni dopo
Martedì 23 Luglio 2019

Parigi 1999, vent’anni dopo

Su Sky anche on demand il docufilm che racconta la vittoria della squadra italiana di basket agli Europei nel 1999 con il sostegno di Fujifilm Italia

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Un documento che ha il valore di un ricordo, di una storia e di un augurio. È “Parigi 1999, vent’anni dopo”, il docufilm che racconta la vittoria della squadra italiana di basket agli Europei a Parigi. Lo fa intervallando ieri e oggi, filmati delle partite nel 1999 e commenti e rivelazioni dei giocatori intervistati oggi. Così le partite che portarono alla vittoria a Parigi sono raccontate attraverso la cronaca di allora, alternate ai commenti dei giornalisti oggi e dei giocatori che oggi raccontano retroscena, segreti e stati d'animo di allora. I retroscena tecnici sono intervallati a quelli più legati a rapporti umani: una partita è pur sempre il risultato di azioni di campioni, atleti ed esseri umani insieme. E’ proprio questo aspetto umano che il docufilm vuole mettere in risalto. Così, dopo una azione spettacolare di Andrea Meneghin, vediamo padre e figlio che si raccontano oggi: entrambi grandi campioni in gioco, ma con un rapporto umano difficile. Ora Andrea dice di Dino che è meglio come nonno di quanto sia stato come padre. Rispetto ai semplici risultati sul parquet, realizzando questo docufilm è stata privilegiata la storia, offrendo ai protagonisti di allora la possibilità di raccontare e raccontarsi. Hanno risposto con una gran voglia di partecipare, importante occasione per loro, che non hanno vissuto l'epoca dei social. Guardando le immagini emerge l'idea di squadra come una famiglia, ma importante è stato anche scegliere di inserire  il giocatore giusto - la persona giusta, perché all'interno di una squadra anche il rapporto umano conta - al momento giusto. Il formidabile risultato di Parigi 1999 è noto, ma alla vigilia - e lo sentiamo dire nel docufilm - chi poteva pensare che potessimo vincere un Europeo? Ed ecco dunque il valore di augurio del docufilm, perché, a vent'anni di distanza, la squadra italiana guidata da Meo Sacchetti è pronta per partire per la Cina alla conquista del Mondiale di Pallacanestro, che si disputerà dal 31 agosto al 15 settembre 2019, per la prima volta a 32 squadre. Le partite saranno trasmesse in esclusiva su Sky. Intanto è possibile gustarsi il docufilm “Parigi 1999, vent’anni dopo”, trasmesso il 23 luglio su Sky Sport Uno e il 24 luglio alle ore 19 su Sky Sport Arena. Ma è anche disponibile la versione on demand, che contiene una piccola ironica sorpresa finale. Il progetto editoriale, ideato dal giornalista sportivo Alessandro Mamoli con le riprese e la regia dell’X-Photographer Simone Raso, si avvale di una qualità molto elevata - è in 4K trasmesso in Full HD - grazie alla collaborazione di Fujifilm Italia e Profoto. La seconda ha provveduto alla parte illuminazione, mentre Fujifilm Italia ha fornito le attrezzature per la ripresa. Per le riprese è stata utilizzata la X-T3, l’ammiraglia dalle grandi prestazioni, con le ottiche cinema MKX. Per i ritratti dei dodici giocatori protagonisti della vittoria, invece, ci si è affidati al medio formato GFX.Si è trattato di una collaborazione che, al di là dell'aspetto tecnologico, è nata da una comune attenzione al valore umano, che caratterizza lo sport, ma è anche un valore per l'azienda Fujifilm Italia. A dare il ritmo ha provveduto il montaggio di Jacopo Boscaini, mentre le grafiche sono di Giacomo Martinoli. Dunque tutto concorre a incoraggiare gli azzurri. Con le parole "Uniti da una sola maglia" Sky Sport seguirà l'impresa in Cina, con l'augurio che i mondiali possano poi portare la squadra italiana a raggiungere quello che è considerato un obiettivo primario: andare alle Olimpiadi (la FIBA Basketball World Cup vale come qualificazione ai Giochi Olimpici). Oltre che su Sky il docufilm dovrebbe anche essere presentato al festival del cinema sportivo, Sport Movies & Tv 2019, in programma a Milano   dal 25 al 30 ottobre.

Nelle due foto, la squadra di basket 2019 fotografata negli studi Sky da Valeria Prina. Nell’altra foto, l’esultanza dopo la vittoria a Parigi nel 1999

Sky_2019_foto_Prina
esultanza_1999

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto
Lunedì 21 Ottobre 2019 ore 15:47:32
@RengaOfficial: il 25 ottobre arriva in radio e sulle piattaforme digitali il singolo inedito #Normale feat.… https://t.co/74PN8ZsNZg
Lunedì 21 Ottobre 2019 ore 15:18:21
@RoccoHunt @jaxofficial @BOOMDABASH Anche il singolo "Ngopp' a luna" ft. Nicola Siciliano è Oro

Mailing List