Opera danza festival visto al Teatro Carcano
Giovedì 18 Aprile 2019

Opera danza festival visto al Teatro Carcano

Danza, lirica, grande musica per entusiasmare anche un pubblico neofita

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Quando la danza incontra la lirica e la grande musica le scintille sono garantite. E’ il caso di Opera danza festival, in scena a Milano al Teatro Carcano il 17 e 18 aprile 2019.

L'inizio dello spettacolo, nato da un’idea dell’étoile internazionale e prima ballerina del Teatro alla Scala Sabrina Brazzo e del primo ballerino Andrea Volpintesta, li vede subito in scena in un momento romantico con la grande storia di Violetta e Alfredo dalla Traviata. E ancora Sabrina Brazzo danza la seduzione di Carmen accompagnata dal mezzosoprano Marta Leung Kwing Chung impegnata nell’”Abanera”.

Il programma dello spettacolo vede in scena una quarantina di artisti. In molti casi ad accompagnarli al pianoforte è il maestro Stefano Salvatori, di cui a volte vediamo lo scorrere delle dita sui tasti, grazie alla ripresa video proiettata sul fondale. Oppure a suonare è la violinista Anastasiya Gonzalez. Sono momenti molto differenti tra loro, a volte con l'ironia che caratterizza Il Flauto magico di Mozart e vede coinvolta il soprano Rachael Birthisel, altre volte con una Madama Butterfly che accosta la romanza “Un bel dì vedremo” alla danza piena di emozione di Sabrina Brazzo, accompagnata dalle ballerine della Jas Art Ballet.

Proprio alla coppia (sulla scena e nella vita) che già aveva entusiasmato il pubblico in altre occasioni, Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta, sono affidati l'inizio e la chiusura della prima parte, oltre ad altri momenti. Mentre il tenore Ramtin Ghazavi è solo sulla scena a interpretare ed entusiasmare con un “Nessun dorma” dalla Turandot, salutato da lunghi applausi. Come entusiasma il momento con Vivaldi e l'Estate dalle sue “Quattro stagioni” ballato dagliallievi del Jas Art Ballet Junior. Sono i giovani che si preparano all'ingresso nella compagnia Senior, dopo essere cresciuti grazie al progetto Junior per giovani dai 14 ai 18 anni varato da Sabrina e Andrea nel 2017.

Il risultato è uno spettacolo che riesce a far appassionare alla danza come alla grande musica un pubblico che forse finora non ne aveva grande esperienza. Ed è quello stesso pubblico che dal 3 maggio potrà vedere la seconda opera in cartellone per questa stagione al Teatro Carcano: è il Don Giovanni di Mozart.

Degli spettacoli dunque che ricordano la storia del Teatro Carcano, inaugurato nel 1803 proprio con una serata che affiancava un'opera a un ballo. Proprio qui nei primi anni di vita, quelli che precedettero le Cinque Giornate di Milano, il pubblico potè vedere in scena grandi soprano come Giuditta Pasta e Maria Malibran e opere importanti come Anna Bolena di Donizetti e La Sonnambula di Bellini. Ecco dunque che a contorno del palcoscenico e sul fondale, in occasione di Opera danza festival, si sono visti riprodotti antichi disegni di palchi e di spettatori del passato a sottolineare questo fil rouge che, attraverso i secoli, lega un passato di lirica a un presente di danza, opera lirica e grande musica.

Opera

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Lunedì 23 Settembre 2019 ore 17:39:11
#BalliamoSulMondo, il musical al @TeatroNazionale CheBanca. Le canzoni di @ligabue per raccontare la storia di un g… https://t.co/ZBHUQXaSJ3
Lunedì 23 Settembre 2019 ore 17:02:53
Il singolo "Playa" di @BABYKMUSIC è certificato Doppio Platino da Fimi https://t.co/gFpCQOXtbg

Mailing List