Online 61 danzatori ogni sera alle 21 fino al 18 febbraio
Giovedì 14 Gennaio 2021

Online 61 danzatori ogni sera alle 21 fino al 18 febbraio

I danzatori improvvisano su brevi tracce musicali. Online con Only Stage e Teatro degli Arcimboldi

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

61 danzatori improvvisano su altrettante brevi tracce musicali: è il progetto 1.61 GOlden sectiON, che è possibile seguire ogni sera alle 21 fino al 18 febbraio online sui canali YouTube, Facebook e Instagram di Only Stage e Teatro degli Arcimboldi. L’obiettivo è quello di dare una nuova dimensione alla video-danza grazie all’utilizzo della tecnologia, che diventa parte integrante del progettorealizzato dall’agenzia londinese di management artistico Only Stage in collaborazione con il Teatro degli Arcimboldi di Milano e Edizioni Musicali Curci e con il supporto dell'Arts Council Cultural Recovery Fund. Il concept artistico, ideato da Davide Garattini nasce in collaborazione con Barbara Palumbo e lacompositrice e pianista Delilah Gutman, che ha creato 61 brevi tracce musicali basate sul principio dell‘improvvisazione, inviate ad altrettanti danzatori provenienti da ogni parte del mondo. Questi, seguendo alcune linee guida necessarie a rendere il progetto uniforme, danzano sul tema dell‘improvvisazione aurea, cioè perfetta, riprendendosi attraverso le telecamere dei propri smartphone. Le brevi tracce sono state editate e valutate dalla commissione artistica ideatrice del progetto, composta da Davide Garattini Raimondi e Barbara Palumbo, al fine di strutturare un‘efficace sequenza di pubblicazione. Il video non è il risultato di una pubblicazione in ordine cronologico, bensì è basato su una sorta di ipotetico fil rouge che emerge dalle improvvisazioni.

La tecnologia diventa dunque parte integrante del progetto artistico stesso. Che, a sua volta, si avvale della tecnologia per raggiungere il pubblico, in versione spettatore da casa propria. «La pandemia – commenta Susanna Stefani Caetani di Only Stage,l’agenzia inglese di management artistico con sede a Londra - diventa quindi il pretesto per la creazione di una nuova forma d‘arte e non più il contesto all‘interno del quale l‘arte si adatta ad essere semplicemente diffusa attraverso i mezzi tecnologici a disposizione».

Il numero periodico 1.61, scelto per identificare il progetto, è la spiegazione «si riferisce alla sezione aurea e indica il rapporto fra due lunghezze disuguali delle quali la maggiore è medio proporzionale tra la minore e la somma delle due. Tale rapporto ha condizionato fin dall’antichità il mondo della scienza, dell’arte figurativa e della musica. Un numero che è stato oggetto di studio per secoli e che bene esprime il nostro progetto: 1 video per 61 artisti».

Online 61 danzatori ogni sera alle 21 fino al 18 febbraio

Articoli Correlati

scopri tutto
Martedì 19 Gennaio 2021 ore 01:34:15
Chi vuoi in FINALE? #GFVIP
Martedì 19 Gennaio 2021 ore 00:41:38
Dayane riceve la videochiamata di suo fratello Juliano #GFVIP https://t.co/9drrapYDPa

Mailing List