Niente spettacoli dal vivo? Il 96% del pubblico ne ha sentito la mancanza
Lunedì 29 Giugno 2020

Niente spettacoli dal vivo? Il 96% del pubblico ne ha sentito la mancanza

Il pubblico e il suo interesse per lo spettacolo dal vivo secondo l’indagine Dopo l’intervallo

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

«Tornare a teatro è indispensabile»: lo dice uno dei partecipanti all’indagine Dopo l’intervallo. La ricerca nazionale sul pubblico dello spettacolo dal vivo, svolta tra il 27 maggio e il 24 giugno 2020, ha preso in considerazione ll punto di vista degli spettatori sul ritorno agli spettacoli dal vivo, sulle tempistiche delle prenotazioni e dell'acquisto dei biglietti e sulla mancanza di eventi nel periodo del lockdown. Promossa dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in partnership con la società inglese Indigo e in collaborazione con Assomusica e Agis, ha raccolto 32.000 risposte con il coinvolgimento di 53 istituzioni culturali. Da queste risposte si deduce che Il 96% del pubblico italiano ha sentito la mancanza degli spettacoli dal vivo (in Inghilterra il dato è del 93%). «Arte, cultura e spettacolo sono vitali come il cibo – è il commento di un partecipante all’indagine -. Senza di essi si esiste ma non si vive».

La ricerca italiana ha raccolto risposte da un pubblico più fidelizzato (tra i frequentatori con più di 4 presenze all’anno e gli abbonati il dato è del 63%). In Italia il 30,5% sta comprando o pensa di comprare a breve dei biglietti per spettacoli dal vivo. Di questi il 59% sta comprando biglietti per eventi in programma da novembre 2020 in avanti, mentre il 41,5% si dichiara già pronto.

Quali eventi si sente pronto di vivere già ora? Se il 23,1% non si preoccupa di misure preventive, il 20,7% preferisce non frequentare luoghi affollati, mentre il 39,6% pensa di aspettare almeno 4 mesi prima di riprendere ad acquistare dei biglietti. Dove si sente più sicuro a partecipare a degli eventi? Soprattutto all’aperto in luoghi di dimensioni medio/piccole con posti a sedere, seguiti dai Teatri o strutture di dimensioni medie o grandi con posti a sedere. Leggermente più in basso nelle preferenze sono i grandi eventi all’aperto con posti in piedi e le piccole sale teatrali.

Che caratteristiche ha il pubblico del teatro rispetto a quello della musica e dei concerti? Da un raffronto tra i dati raccolti dai teatri partecipanti all’indagine e quelli raccolti da Assomusica si scopre che il 52% del pubblico teatrale ha un’età superiore ai 55 anni (secondo la ricerca inglese gli over 55 sono il 61%), mentre il 52% del pubblico degli associati Assomusica ha un’età compresa tra i 25 e i 44 anni. Il 26% del pubblico dei teatri si sente propenso ad acquistare dei biglietti già adesso, mentre il 43% prevede di acquistare biglietti da novembre 2020 in avanti. E un abbonamento a teatro per la stagione 2020/21? Il 67% si dice disponibile all’acquisto entro ottobre 2020; il 24% già all’apertura della campagna abbonamenti e il 18,5% prevede di rinviare l’acquisto al 2021.

E il pubblico della Lombardia? Risulta un po’ più timoroso, ma non troppo. Secondo i dati raccolti il  22,6% preferisce non frequentare luoghi affollati per proteggersi (rispetto al 19,9% del resto d’Italia); il 42% pensa di aspettare almeno 4 mesi prima di riprendere ad acquistare dei biglietti (38,8% nel resto d’Italia). Il 29% sta già acquistando ora dei biglietti (32% nelle altre regioni).

Alla fine Vincenzo Spera, presidente di Assomusica si sente soddisfatto che «il pubblico ritenga parte integrante della propria cultura e delle proprie capacità emozionali la partecipazione ad eventi di musica e spettacoli dal vivo».

Nella foto di Valeria Prina lo spazio all’aperto nel cortile inaugurato da Factory32 a Milano per gli spettacoli dal vivo.

Niente spettacoli dal vivo? Il 96% del pubblico ne ha sentito la mancanza

Articoli Correlati

scopri tutto
Venerdì 3 Luglio 2020 ore 17:39:20
Classifica Album Fimi @THEREALGUE @holyernia #Tedua @GhaliFoh @marracash https://t.co/2eZgQyaD9s
Venerdì 3 Luglio 2020 ore 16:34:08
Emma Muscat insieme ad Astol per un brano estivo dal ritmo latino #Sangria https://t.co/eo0AYim6nd https://t.co/GloX2LBags

Mailing List