Lunedì 16 Aprile 2018

"Napolitaners", il docufilm di Gianluca Vitiello vola in Giappone selezionato al festival "Italia, Amore Mio!"

Antonio Galluzzo
scarica l'articolo in formato pdf

Napolitaners sbarca a Tokyo, alla terza edizione di “Italia, Amore Mio! 2018”il più grande festival dedicato all’Italia nel Paese del Sol Levante. L'evento, che a ogni edizione registra oltre 50.000 partecipanti, è organizzato dalla Camera di Commercio italiana in Giappone e quest’anno si terrà in tre città Tokyo, Nagoya e Osaka. La prima tappa asi terrà il 21 e il 22 aprile a Tokyo a Tennozu Isle presso il prestigioso complesso Terrada Warehouse.

Un week end dal sapore italiano che guarda al futuro affrontando il tema «The Architecture of Beauty» con il coinvolgimento di prestigiosi nomi del mondo dell’architettura e non solo, per raccontare il bello dell’Italia e delle sue eccellenze. Dal cibo in primis, ma anche a tutti gli altri settori in cui il nostro Paese esprime la sua creatività come la musica, il cinema, il turismo, i motori e il design. 

Napolitaners è un racconto inedito sulla città di Napoli attraverso lo sguardo di chi ci è nato e che oggi la vive dal di fuori, lontano migliaia di chilometri da casa, alla ricerca di esperienze e nuovi percorsi di vita. “Napolitanes” è un documentario che nasce dall’amore che lega da sempre Gianluca Vitiello con la sua Napoli, lo stesso amore che lega tanti napoletani che hanno dovuto lasciare la loro città in nome del lavoro, di un sentimento o di una ricerca.  

Dopo un lungo tour di presentazioni, tra New York City al World Bridge Festival, Napoli e Milano, il docufilm sbarca a Tokyo nel Festival Italia Amore Mio, organizzato dalla Camera di Commercio Italiana in Giappone. “Napolitaners” sarà presentato sabato 21 aprile all'interno della nave (T-Lotus) attraccata lungo il canale dello spazio Terrada a Tennozu Isle, mentre domenica 22 nell’evento all'interno dello Spazio Seminari di Piazza Italia. 

Artista e speaker di radio DeeJay, classe 1976, Gianluca Vitiello è “emigrato” a Milano da 11 anni. Ed è proprio dalla capitale lombarda inizia la narrazione che si snoda tra le vie di Berlino, New York, Ibiza, Milano e Tokyo, tra i bar i quartieri e luoghi di lavoro. Una storia d’amore intramontabile sulle proprie origini e la propria terra attraverso ritratti-interviste di ragazzi che vivono all’estero. Un omaggio alla “napoletanità” nel mondo.

Napolitaners

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Giovedì 19 Luglio 2018 ore 16:42:04
Per la quarta puntata di #NonDisturbare in onda venerdì 20 luglio alle 23:40 su Rai1, @peregopaola ospiterà… https://t.co/JUCpRfxVMT
Giovedì 19 Luglio 2018 ore 15:58:21
First Man (Il primo uomo) di Damien Chazelle sara' il film di apertura della 75. Mostra di Venezia #FirstMan… https://t.co/ZOoQ8GTIkf

Mailing List