Medea visto al Teatro Menotti a Milano
Lunedì 21 Ottobre 2019

Medea visto al Teatro Menotti a Milano

La tragedia classica prende vita, animata da contrasti e contrapposizioni, con Romina Mondello protagonista

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

È un mito classico: questa versione di Medea, ora a Milano al Teatro Menotti, non consente di dimenticarlo. Il tono è aulico. Giustamente aulico, perché stiamo parlando di una tragedia di Euripide del 431 a.C., che solo a volte la cronaca rende attuale e sempre con riferimento a Medea.

Si intuisce invece un pensiero all'attualità quando Medea, con una barca alle spalle e le mani nell'acqua, parla del suo dramma di barbara, arrivata in terra straniera, dopo aver abbandonato la sua patria. Un riferimento all'oggi in contrasto con la classicità dominante. È uno dei tanti contrasti esaltati da questa messinscena, che si aggiungono alle contrapposizioni insite nella tragedia di Euripide, come il ruolo uomo/donna, la stessa Medea vittima dei comportamenti di Giasone e colpevole di uccisioni, senza di quelli che si possono considerare i motori della tragedia, come la nuova sposa di Giasone e i figli di quest'ultimo e Medea.

I contrasti continuano nella messinscena studiata dal regista Emilio Russo, con gli attori con costumi totalmente bianchi di un tessuto leggero, che si muovono in una scenografia completamente nera e spoglia, che lascia in evidenza la struttura architettonica del palcoscenico.

È una storia costellata di azioni cruente, ma tutte sono solo raccontate dai diversi personaggi. In contrasto è il modo di considerare l'amore: in nome di vantaggi e attento al futuro per Giasone, passionale e pronta al sacrificio per il bene dell'altro nel caso di Medea. Che ha anche un modo diverso di intendere ciò che veramente conta: «Tu diventi re - dice -. Io di te avevo fatto un eroe». Re, eroi, miti non scendono a patti con i ritmi di oggi, nemmeno quelli teatrali.

Protagonista, una perfetta Medea, è Romina Mondello, affiancata da Alessandro Averone nel ruolo di Giasone, che sembra davvero convinto che le sue azioni non siano contro Medea, ma a favore dei figli.

Medea
Di Euripide
Adattamento Romina Mondello
Regia di Emilio Russo
Con Romina Mondello, Alessandro Averone, Camilla Barbarito, Paolo Cosenza, Nicolas Errico, Giovanni Longhin, Patricia Zanco
Assistente alla Regia Claudia Donadoni, Scenografia Dario Gessati, Costumi Daniele Gelsi, Musiche Andrea Salvadori, Luci Mario Loprevite
Spettacolo realizzato per il 72° Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico di Vicenza
A Milano al Teatro Menotti dal 17 al 27 ottobre 2019

Medea visto al Teatro Menotti a Milano

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Domenica 17 Novembre 2019 ore 18:42:44
HARPY BABY TO YOU! #domenicalive #spettacolinews #giucascasella #happybirthday #buoncompleanno #barbaradurso https://t.co/uOyqLP9ITR
Domenica 17 Novembre 2019 ore 16:13:46
Ornella Vanoni show su Rai1: “Non si vede un ca**o” 🤣🤣🤣 #Spettacolinews #OrnellaVanoni #UnaStoriaDaCantare https://t.co/OX91FjhB5I

Mailing List