Maggio al Teatro Franco Parenti
Mercoledì 9 Maggio 2018

Maggio al Teatro Franco Parenti

Nel ricordo del ‘68 la passione civile diventa protagonista con spettacoli teatrali, musica, incontri

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Il mese di maggio per il Teatro Franco Parenti a Milano è Le joli mai.  L'utilizzo del francese ci porta automaticamente a pensare al Maggio Francese, a Parigi, che portò all'esplosione della contestazione. Il ‘68 italiano non si concentra in un anno e ora, ripensandolo a cinquant'anni di distanza, quella passione civile che è in tutti noi diventa protagonista a teatro. Ma, se il ‘68 era pieno di certezze ora il progetto studiato per questo mese non ha quella stessa arroganza. Coinvolge invece molti aspetti: prima di tutto il teatro, in tutti i suoi risvolti, che toccano la passione civile, senza dimenticare la musica, la poesia, il cinema e, quasi come conseguenza, gli incontri. Così agli studenti dell'Università Bicocca è stato chiesto che cosa ne pensano di quel ‘68 che loro non hanno vissuto: lo vivono come una utopia tradita? Invitati a scriverne partecipano a un concorso con premio finale.

La sezione teatro si apre con Verso Sankara (8 – 20 maggio), racconto del viaggio che il giovane attore italoburkinabè, Alberto Malanchino, diretto da Maurizio Schmidt, ha condotto alla ricerca delle sue radici, per riscoprire quella parte di Africa che ha le fattezze del presidente “Tomà”. Thomas Sankara (Tomà) è stato il “Che Guevara” africano, una delle figure politiche mondiali più carismatiche del ‘900,che in soli tre anni è riuscito a cambiare il Burkina Faso, ha sancito diritti paritari per le donne e promosso le vaccinazioni popolari, l’educazione contro l’infibulazione e l’Aids, la lotta alla desertificazione e all’analfabetismo. La passione civile non ha date di scadenza. Così un altro spettacolo ha per tema centrale Paolo Borsellino con Essendo Stato Paolo Borsellino di e con Ruggero Cappuccio (15 – 20 maggio 2018), che Andrée Ruth Shammah definisce «un gioiellino».

La tragedia della Thyssen Krupp di Torino rivive con Acciaio Liquido il 17 e 18 maggio. La chiusura dei manicomi in ossequio alla legge 180 di Franco Basaglia è protagonista il 21 maggio di Tutti non ci sono - La legge 180, che inizia con la proiezione di un filmato girato a New York per proseguire a teatro.

Una sottile tensione di violenza serpeggia in Pioggia con Alberto Astorri, Giovanni Gioia, Alberto Onofrietti, Marco Pezza, Diego Runko (23 - 25 maggio).

Il lavoro all’Ilva è protagonista di Capatosta (29 - 31 maggio).

Il ‘68 è anche musica. Così sono in cartellone dei concerti di musica elettronica. Dal13 maggio all’8 luglio è in cartellone Electropark Exchanges 2018, Rassegna internazionale di musica elettronica dal vivo. Il primo momento musicale, Mediterranean Ambassadors feat Sandeep Das, con una valenza mondiale per la contemporaneità temporale si è svolto la mattina del 5 maggio. Cinque musicisti provenienti da Turchia, India, Cina e Italia per il progetto Mame hanno eseguito dei brani musicali con uno stile estemporaneo. E per finire, venerdì 18 maggio, una notte insieme, con i sacchi a pelo, ai Bagni Misteriosi in attesa del concerto previsto all'alba.

Franco_Parenti

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Venerdì 25 Maggio 2018 ore 15:40:00
"Jesse James e Billy Kid" è il nuovo singolo e video dei @Baustellemusic https://t.co/oP29hjFxmx https://t.co/XDtwwBxlB3
Venerdì 25 Maggio 2018 ore 12:41:08
@DearJackOf: L'8 giugno esce il nuovo album "Non è un caso se". In radio il grande ritorno con “Non è un caso se l'… https://t.co/c9cnbsP0HS

Mailing List