Ma pure questo è amore contro la chiusura del Teatro della Contraddizione
Lunedì 27 Luglio 2020

Ma pure questo è amore contro la chiusura del Teatro della Contraddizione

30 luglio al Castello Sforzesco a Milano prodotto dal Teatro Linguaggicreativi

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Un lui e una lei molto diversi, due ragazzi con i loro  sogni infranti, i desideri svaniti nella frenesia della quotidianità: sono i protagonisti di Ma pure questo è amore. Con testo e regia di Simona Migliori è interpretato da Gabriele Genovese e Valeria Perdonò. Portato dalTeatro Linguaggicreativi lo spettacolo è in scena giovedì 30 luglio 2020 alle ore 21:30 nel suggestivo Cortile delle Armi del Castello Sforzesco di Milano, all’interno della rassegna Estate Sforzesca e del palinsesto Aria di Cultura, organizzati dal Comune di Milano.

Tra lampi comici e momenti drammatici, continui flashback e dialoghi serrati racconta l’attrazione tra i due, finché le loro strade si dividono. «Si ritrovano dopo vent’anni – si legge nella presentazione -, nello stesso posto in cui si erano incontrati: lui senza un futuro, senza una speranza, ridotto a un rottame, lei invischiata in una ordinata e apparentemente perfetta vita borghese, nella quale, come vent’anni prima, si sente fuori posto». Ma l’amore…

L’incasso della serata – è l’annuncio - sarà devoluto al Teatro della Contraddizione a sostegno della raccolta fondi #restiamoincontraddizione. I Direttori Artistici di Linguaggicreativi, Simona Migliori e Paolo Trotti, spiegano che «non è possibile in alcun modo accettare che un teatro venga chiuso. Al momento anche Teatro Linguaggicreativi è chiuso a causa della pandemia. Non potremmo sostenere i costi di una stagione con una sala di 70 posti. Ma è diverso da quanto stanno affrontando i nostri colleghi. Per questo desideriamo aiutare come possiamo. Milano è una città con molti teatri, spazi teatrali, scuole di teatro, è il momento di dare un senso concreto all’espressione “fare rete”. Questa pandemia ci ha dimostrato che l’arte, pur creando molto indotto, si basa su un sistema economico fragile e che piccoli e grandi teatri si trovano ad affrontare con dimensioni diverse la stessa crisi. Per questo, dobbiamo essere uniti ed evitare che qualcuno rimanga indietro, avanzare insieme e sostenerci. A partire da chi sta rischiando di scomparire. Non è importante conoscere il Teatro della Contraddizione, può essere una buona occasione per conoscerlo, non è importante condividerne la poetica, la politica, non è importante essere amici o non esserlo. Adesso che un teatro ha bisogno di aiuto tutti noi abbiamo il dovere etico di aiutarlo a restare aperto. La pluralità è un bene prezioso che va difeso».

Ma pure questo è amore
Testo e regia di Simona Migliori
Con Gabriele Genovese e Valeria Perdonò
Produzione Teatro Linguaggicreativi
Durata: 90 minuti
Cortile delle Armi del Castello Sforzesco di Milano, 30 luglio 2020 ore 21:30 (Intero: 10 euro + prev. Ridotto under18: 5 euro + prev.)

Ma pure questo è amore contro la chiusura del Teatro della Contraddizione

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Venerdì 7 Agosto 2020 ore 16:14:46
Mannarino: riprogrammato il tour al 2021 @Mannarino https://t.co/5rZzM4jFEn
Venerdì 7 Agosto 2020 ore 16:10:51
IMAGinACTION, gli ospiti dell’edizione 2020: J-Ax, Edoardo Bennato, Luis Fonsi, Mario Biondi, Gigi D’Alessio e molt… https://t.co/5yEjB1zyom

Mailing List