Laura Pausini: il nuovo album
Giovedì 15 Marzo 2018

Laura Pausini: il nuovo album "Fatti Sentire" è un invito ad amare la propria personalità, ad accettarsi e a volersi bene per quello che si è

Cristian Pedrazzini
scarica l'articolo in formato pdf

Fatti Sentire è il tredicesimo album di inediti di Laura Pausini che esce in occasione dei 25 anni di carriera della cantante italiana più amata nel mondo. 
“Questo album è un invito a seguirmi in un nuovo percorso, come suggerisce la cover: uno sguardo a chi mi copre le spalle, a chi mi fa sentire amata, protetta e sostenuta, con la promessa di un percorso che inizia da qui – racconta Laura.”

L’album contiene 14 tracce i cui testi portano tutti la firma di Laura: storie a cui Laura stessa si è avvicinata ascoltando chi le sta accanto e non solo. Come un sequel di Simili, che invitava ad avvicinarsi e a sentirsi parte di un unico universo, Fatti Sentire invita, pur nella vicinanza al prossimo, ad amare la propria personalità, ad accettarsi e a volersi bene per quello che si è.

“È un passo oltre Simili – aggiunge Laura. Siamo simili ma è importante conoscere se stessi e far conoscere se stessi agli altri, affermando la propria personalità, il proprio talento, le proprie caratteristiche, le peculiarità che fanno di noi degli individui ‘meravigliosamente’ unici.”

Il titolo non è quello di una traccia, ma è celato in un brano cha Laura ha voluto plasmare inserendo questo imperativo: Fatti Sentire.

“Cantando uno degli ultimi brani che ho inciso, davanti al microfono in studio ad occhi chiusi mi è venuto naturale aggiungere ‘Fatti sentire’. Lo ripeto spesso come fosse un mantra, sussurrato, parlato, declamato, urlato, FATTI SENTIRE. E così ho sentito che quelle due parole più di ogni altra cosa rappresentavano il mio disco, il messaggio che volevo dare – conclude l’Artista.

In Fatti Sentire si riuniscono così sound italiani e internazionali in una commistione di generi, autori, musicisti, produttori che insieme fotografano questo momento della carriera di Laura Pausini. La produzione artistica è come da sempre di Laura stessa, che dona un carattere eterogeneo al disco riunendo attorno a sé alcune delle firme più interessanti del panorama italiano ed internazionale come Rik Simpson, Julio Reyes Copello, Nick Ingman, Ettore Grenci, Dado Parisini, Sergio George e autori del calibro di Niccolò Agliardi, Eric Silver, Nikki Williams, Yole Henriquez, Massimiliano Pelan, Giulia Anania, Virginio Simonelli, Cheope, Tony Maiello, Paolo Carta ed Enrico Nigiotti. 

Il disco si apre con “Non è detto”, il primo singolo uscito il 26 gennaio che ha scalato subito le chart europee e latino americane e ha anticipato il nuovo progetto.

“Nuevo” è il secondo brano ed emerge in modo netto rispetto agli altri. Un reggaeton in pieno stile Pausini, un gioco di seduzione che sfocia in una corrente di sensazioni in cui perdersi e perdere il controllo.

Segue “La Soluzione”: “è la canzone d’amore che forse mi rappresenta di più – afferma LauraLa mia soluzione è l’amore, così come la musica, è una cosa che per me non cambia e non cambierà mai.

Nella quarta traccia ritmo allo stato puro con un inno all’estate e al prendere l’iniziativa in amore con “E.STA.A.TE”: “Quando si vuole qualcosa sta a noi prenderla, o fare di tutto per raggiungerla, con l’energia che contraddistingue questa stagione, compresa la voglia di godersi ogni momento fino alla fine – racconta Laura”.

Si passa poi a “Frasi a metà”, un brano rock, arrabbiato e potente che arriva dritto al punto ed anche al cuore. Un’amicizia interrotta con il dolore che si trasforma in rabbia.  

Fantastico (Fai quello che sei)” riprende una delle frasi storiche di Laura, suo marchio dai tempi del primo San Siro da record. Fantastico (Fai quello che sei)” ti porta in un mondo dance e spensierato dove in un momento cosi difficile per le diversità e per le minoranze la salvezza va cercata nella libertà di espressione, da ogni punto di vista, anche il più spensierato.

Un racconto di immagini e suggestioni. Questo è “Le due finestre", brano che racconta la difficoltà di comunicare, di capirsi e farsi capire, nella ricerca di una serenità che va ritrovata, azzerando ogni barriera e difesa, riscoprendosi, aiutandosi a vicenda o anche scusandosi per non essere in grado di sopportare una pressione emotiva.” Completamente firmate da Laura sono “No river is wilder”, brano interamente in inglese nato da un provino in lingua anglosassone che è rimasto immutato per conservare le sonorità originali, e “L’ultima cosa che ti devo”, una ballad sincera dedicata agli istanti di vera forza che ritroviamo una volta compiuto il passo successivo ad un bivio.

Segue “Un progetto di vita in comune”, il cui titolo rispecchia il lato più pragmatico di Laura: “Sono pronta a superare ogni paura, a ripartire da capo, per condividere con la persona che amo non solo il quotidiano, ma un vero progetto di vita in comune senza mai perdere di vista il rispetto del singolo individuo - spiega Laura.

Un’esplosione di suoni che alterna pop e rock lo ritroviamo in “Il caso è chiuso”, un brano che non lascia spazio all’interpretazione o ai tentennamenti perché si sbaglia, si cade e ci si scontra fino al punto di voler rompere ogni specchio che riflette un’immagine ormai troppo distorta. Spesso semplicemente per chiudere, e non tornare, senza alcun giudizio o condanna.

Sonorità elettroniche e dance si fondono in “Zona d’ombra”, un invito a sconfiggere la zona d’ombra che si crea quando dubitiamo di noi stessi.

Penultimo brano del disco è “Francesca (Piccola aliena)”, una canzone molto importante il cui testo, scritto da Laura Pausini, è dedicato alla piccola Francesca, la sua “nipotina” scomparsa meno di un anno fa a causa di una malattia rarissima.

Chiude questo lavoro “Il coraggio di andare”, traccia delicata che parla di forza. Invita a trovare il coraggio di andare avanti nonostante tutto, di ricominciare da zero, di lottare per se stessi, per i sogni e il futuro, perché nessuna occasione vada sprecata, nessuna traccia passi inosservata, nessun ricordo giri a vuoto. “La mia impronta in questo pezzo è il titolo del disco, Fatti Sentire. Farsi sentire, sempre e comunque, perché ne vale la pena, perché fa la differenza – spiega LauraOgnuno di noi, ogni storia, ogni vita vissuta conta e fa la differenza.”

Laura Pausini sarà ancora grande protagonista del 2018 con due anteprime evento il 21 e 22 luglio al Circo Massimo, date che precedono la partenza di un grande tour che la porterà in tutto il mondo a partire dall’estate.

Le date

Jul 21 Roma – Circo Massimo
Jul 22  Roma – Circo Massimo

Jul 26 Miami - James L. Knight Center
Jul 28 Los Angeles - Greek Theatre
Jul 31 Monterrey - Arena Monterrey
Aug 2 Guadalajara - Auditorio Telmex
Aug 4 Mexico Df - Arena Ciudad De Mexico
Aug 6 Guatemala City - Forum Majadas
Aug 8 San Jose’ - Estadio Nacional
Aug 11 Guayaquil - Coliseo Voltaires
Aug 14 Lima - Jockey Club
Aug 16 Buenos Aires - Luna Park
Aug 18 Santiago - Movistar Arena
Aug 20 Sao Paulo - Citibank Hall
Aug 21 Sao Paulo - Citibank Hall
Aug 23 Brasilia - Teatro Guimaraes
Aug 25 Recife - Classic Hall
Aug 27 Curitiba – Teatro Positivo
Aug 31 New York - Radio City Music Hall
Sep 08 Milano – Mediolanum Forum
Sep 17 Rimini – Rds Stadium
Sep 19 Verona – Arena
Sep 25 Eboli (Sa) – Pala Sele
Sep 28 Acireale – Pal’art Hotel
Oct 01 Bari – Pala Florio
Oct 06 Firenze – Nelson Mandela Forum
Oct 09 Padova – Kioene Arena
Oct 13 Bologna – Unipol Arena
Oct 17 Barcelona - Palau St Jordi
Oct 18 Madrid - Wizink Center
Oct 20 Paris - Zenith La Villette
Oct 21 Bruxelles - Forest National
Oct 23 Stuttgart - Porsche Arena
Oct 24 Zurich – Hallenstadion
Oct 26 Torino – Pala Alpi Tour

Laura_Pausini
  • Fatti sentire, il nuovo album di Laura Pausini

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Martedì 11 Dicembre 2018 ore 16:29:24
#Eva e @Ghemon insieme in #AlConfineTraMeeMe, il nuovo singolo in radio dall'11 gennaio 2019… https://t.co/IO1lbr4shT
Martedì 11 Dicembre 2018 ore 15:50:24
@Valerio_Scanu a #Vienidame: "Al primo Festival di Sanremo mi sono sentito solo. Vessicchio? Gli sono arrivato al c… https://t.co/BtkvyEkGe3

Mailing List