La Fratellanza al cinema
Lunedì 11 Settembre 2017

La Fratellanza al cinema

Il protagonista de Il trono di spade in un film che racconta il precipitare di una vita e l’incontro con la violenza nelle carceri Usa

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Basta poco. Basta una distrazione, una leggerezza perché la vita cambi completamente. È quanto succede a Jacob Harlon, il protagonista di La Fratellanza, affermato uomo d’affari di Pasadena, interpretato da Nikolaj Coster-Waldau (Il trono di spade). Già le prime conseguenze sono drammatiche, perché dopo aver bevuto, un po' su di giri, in auto con la moglie accanto e una coppia di amici dietro ha un momento di distrazione. Nell’incidente muore l’amico seduto dietro. Jacob verrà accusato di omicidio colposo e la sua vita perfetta si sgretola.

È in carcere che la sua vita precipita, perché lì le gang dominano e lui per sopravvivere non può che adattarsi e diventare come quei criminali che, in cella come lui, dettano legge in carcere e fuori.

Il film ci racconta la storia di Jacob alternando presente e passato, alternando le vicende in carcere e all'interno della gang in una escalation di violenza, contrapposte ai momenti precedenti, quando la vita sembrava offrirgli solo occasioni positive. È un cambiamento che lo segna anche fisicamente, con il moltiplicarsi dei tatuaggi, e il volto segnato più dal degrado e dalla violenza di cui deve farsi complice che dal passare del tempo. Tutti mutamenti che aiutano anche lo spettatore a identificare i diversi momenti.

Che quanto raccontato non sia tanto lontano dalla realtà ce lo conferma il produttore Jonathan King: «Questo è un resoconto molto reale di cosa sia il mondo delle prigioni, sia per quello che riguarda gli avvenimenti all'interno delle carceri, sia come questi si propagano aldilà delle loro mura».

Da parte sua il regista Ric Roman Waugh commenta che un evento così potrebbe capitare a chiunque e si è chiesto «Che cosa farei io in quella situazione?». E aggiunge «E’ una maniera per far riflettere il pubblico sulla popolazione sempre in crescita all'interno delle prigioni del nostro Paese».

La Fratellanza
Regia di Ric Roman Waugh
Con Nikolaj Coster-Waldau, Lake Bell, Jon Bernthal, Jeffrey Donovan
distribuito da Notorious Pictures
durata 121 minuti

La Fratellanza al cinema

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto
Venerdì 24 Novembre 2017 ore 17:41:47
#Classifica #Album #Fimi 1 @Negramaro #AmoreCheTorni 2 #Duets @CristinaDAvena 3 @MaxPezzali #LeCanzoniAllaRadio 4… https://t.co/gRhfZVMZ7n
Venerdì 24 Novembre 2017 ore 15:53:40
Il 25/11 @WARNERMUSICIT invita il pubblico presso i propri uffici non solo per incontrare gli artisti, ma anche per… https://t.co/gCfjKXiQNY

Mailing List