La danza al Teatro Carcano
Mercoledì 10 Maggio 2017

La danza al Teatro Carcano

Temi sociali, come violenza sulle donne e dislessia nei due spettacoli di Milanoindanze

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

È un Swan Lake non tradizionale quello che va in scena domenica 14 maggio alle 18 a Milano al Teatro Carcano nell’ambito di Milanoindanze,la rassegna coreutica dedicata a Micaela Masella. Il Lago dei cigni, primo dei due ultimi appuntamenti, è coreografato da Giorgio Azzone su commissione dei due primi ballerini internazionali Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta, direttori artistici di Jas Art Ballet. Con un mix di classico e contemporaneo si propone di emozionare e sensibilizzare il pubblico sul tema della violenza sulle donne. Ridotto da 4 a 2 atti dal coreografo Giorgio Azzone, unisce il lato più gioioso e allegro nel primo atto a quello più teso e violento nel secondo. Qui, seguendo una interpretazione medioevale, il cigno bianco è simbolo della lussuria, mentre il lato migliore è incarnato dal cigno nero, simbolo di fiducia e fedeltà. Molto diverso da quanto aveva danzato finora, commenta Sabrina Brazzo, che di Swan Lake ne ha ballati davvero tanti. Lei è Odette, che, promessa a Siegfried (Gioacchino Starace), viene ingannata dall'affascinante Rothbart (Andrea Volpintesta), che abusa di lei e la trasforma in cigno bianco, simbolo della lussuria. Aiutata dagli altri cigni, raffigurazioni di tutte le donne vittime di violenza, nelle vesti di cigno nero riuscirà a ingannare Rothbart e esiliarlo, per poi tornare da Siegfried. La bellissima musica di Ciaikovskij non viene stravolta e nemmeno i ruoli ma, commentano, «vogliamo che la danza parli di tematiche importanti per la società. Con la danza si può far capire migliaia di cose a chiunque guardi. In questo caso vogliamo sensibilizzare sul tema della violenza sulle donne». Un tema diverso, ma anche in questo caso con rilevanza sociale, è al centro di La mia vita d'artista– Storie di ordinaria e straordinaria dislessia, in scena giovedì 25 maggio alle 20,30, che completa il programma Milanoindanze, da un’idea di Salvo Manganaro e Micaela Masella. Protagonisti sono Andrea Volpintesta e Sabrina Brazzo, che porta in scena il suo percorso di artista dislessica, alla quale il mancato riconoscimento precoce di tale caratteristica ha procurato difficoltà nel percorso di apprendimento scolastico, senza però incidere sulle capacità artistiche che le hanno permesso di raggiungere i massimi vertici nella sua carriera.

Lo spettacolo sostiene Potenziamenti-Dislessia 360, associazione impegnata in progetti di supporto in favore delle persone con dislessia e altri disturbi specifici dell'apprendimento.

Milanoindanze
rassegna coreutica dedicata a Micaela Masella
a Milano al Teatro Carcano
con Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta
Swan Lake domenica 14 maggio alle 18
La mia vita d'artista – Storie di ordinaria e straordinaria dislessia giovedì 25 maggio alle 20,30

La danza al Teatro Carcano

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Sabato 25 Novembre 2017 ore 12:17:04
@levantecanta stasera ospite di @MaxGramel a @LeParoleRai3 e da oggi online il video di #GesùCristoSonoIo inno alla… https://t.co/cqUheRE7A7
Venerdì 24 Novembre 2017 ore 17:41:47
#Classifica #Album #Fimi 1 @Negramaro #AmoreCheTorni 2 #Duets @CristinaDAvena 3 @MaxPezzali #LeCanzoniAllaRadio 4… https://t.co/gRhfZVMZ7n

Mailing List