Invito a teatro, incontro online guardando al futuro
Venerdì 26 Marzo 2021

Invito a teatro, incontro online guardando al futuro

Sabato 27 marzo la Finestra di Antonio Syxty incontra Teatri per Milano per un futuro da costruire insieme

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Invito a teatro quest’anno parla di futuro, con la fiducia che lo spettacolo dal vivo non ha mai smesso di avere un posto nel cuore di un pubblico sempre più ampio e riprenderà ad appassionarlo. Intanto però per alimentarlo devono continuare le iniziative online, che ricordano quanto i teatri siano temporaneamente chiusi solo fisicamente. Va in questo senso – e il titolo lo indica chiaramente - l’iniziativa   Dopo un anno, insieme per il Teatro di domani, organizzata in occasione della Giornata Mondiale del Teatro, sabato 27 marzo 2021 alle ore 21 per immaginare un futuro a cui dare vita insieme. Coinvolge i teatri attraverso le direzioni artistiche di questi e le compagnie di Teatri per Milano,che aderiscono a Invito a teatro, il sistema di promozione nel capoluogo lombardo, nato 43 anni fa da un’intuizione di Novella Sansoni, assessore alla Cultura della Provincia di Milano.

La nuova iniziativa promossa sabato 27 marzo si può seguire in diretta streaming sulle pagine Facebook di Invito a Teatro e dei teatri e per la prima volta sul nuovo canale YouTube di Invito a Teatro. E’ studiata in modo chela Finestra di Antonio Syxty questa volta incontri le direzioni artistiche dei teatri e le compagnie di Teatri per Milano. Vi partecipano Mimma Guastoni (presidente Teatri per Milano), Gaia Calimani (Manifatture Teatrali Milanesi), Renata Coluccini (Teatro del Buratto), Fioravante Cozzaglio (Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano), Maria Eugenia D’Aquino (Pacta . dei Teatri Salone via Dini), Elio De Capitani (Elfo Puccini Teatro d’arte contemporanea), Corrado D’Elia (Compagnia Corrado D’Elia), Luca Doninelli (Teatro De Gli Incamminati), Bruno Fornasari (Teatro Filodrammatici di Milano), Rossella Lepore (Elsinor- Teatro Fontana), Claudio Longhi (Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa), Stefano Marafante (Teatro Martinitt), Renzo Martinelli (Teatro i), Emilio Russo (Tieffe Teatro Menotti), Renato Sarti (Teatro della Cooperativa), Arianna Scommegna (Atir – Teatro Ringhiera), Andrée Ruth Shammah (Teatro Franco Parenti), Roberto Traverso (Teatro Out Off).

«I teatri – è il commento dell’Associazione Culturale Teatri per Milano - sono sempre la testimonianza di vita di una città e i teatri di Milano sono stati testimoni delle storie, dei costumi culturali, delle idee, delle riflessioni sul presente, le visioni del futuro, la maestria degli artisti e dei tecnici di scena. Nei teatri di Milano è passata la vita della città in oltre 40 anni di storia recente. Per questo i teatri continuano a testimoniare il loro ruolo civile nello svolgere il proprio lavoro, perché i teatri sono sempre “aperti”, anche quando sono fisicamente chiusi, perché in loro scorre la vita attraverso le storie degli uomini».

Dopo-un-anno

Articoli Correlati

scopri tutto
Martedì 13 Aprile 2021 ore 17:07:04
#MaurizioCostanzoShow Tommaso Zorzi e Francesco Oppini cantano "Your Song" al Maurizio Costanzo Show https://t.co/mCkvyQWkR1
Martedì 13 Aprile 2021 ore 16:22:37
#MaurizioCostanzoShow https://t.co/3BNmC7qT2f

Mailing List