Giochi Senza Barriere, Roma 2018: La grande sfida dei supereroi
Martedì 12 Giugno 2018

Giochi Senza Barriere, Roma 2018: La grande sfida dei supereroi

Antonio Galluzzo
scarica l'articolo in formato pdf

Giovedì 14 giugno grande appuntamento con l’ottava edizione dei Giochi Senza Barriere, l’evento a scopo benefico all'insegna dell'integrazione e della promozione dello sport paralimpico ideato dall’Associazione art4sport ONLUS (www.art4sport.org), nata in seguito alla vicenda di Beatrice “Bebe” Vio, campionessa di scherma paralimpica, oro individuale alle Paralimpiadi di Rio 2016 e ai Mondiali di Roma 2017.

Per il terzo anno consecutivo, i Giochi Senza Barriere saranno di scena nel suggestivo Stadio dei Marmi di Roma (dopo essere partiti nel 2011 da Mogliano Veneto, sede dell’Associazione, ed essere passati nel 2015 per l’Arena Civica di Milano in occasione di Expo). 

Sono tanti gli ospiti del mondo dello sport e dello spettacolo che parteciperanno ai Giochi Senza Barriere e avranno un ruolo attivo nel corso della serata. Oltre a Bebe Vio, saranno tanti gli sportivi che accorreranno allo Stadio Dei Marmi: Demetrio Albertini, Martin Castrogiovanni, Jury Chechi, Valentina Marchei, Luca Marin, Carlo Molfetta, Carlton Myers, Massimiliano Rosolino, Stefano Tonut, Valentina Vezzali e Ivan Zaytsev. Tra i grandi nomi della musica italiana che vedremo “scendere in pista” ci saranno Lorenzo Baglioni, Benji & Fede, Elodie, Fedez, Paola Turci. Parteciperanno alla serata anche Giovanni Bruno, Martina Colombari, Paolo Conticini, Danilo da Fiumicino, Pio e Amedeo, Sofia Viscardi e i ragazzi di Amici. 

Le grandi protagoniste, però, saranno 8 squadre provenienti da altrettante città d’Italia (Torino, Milano, Treviso, Livorno, Fano, Assisi, Roma, Oristano). Le squadre, pronte a scendere nell’Arena per sfidarsi, saranno composte da adulti e bambini, disabili e normodotati insieme e saranno  capitanate dai grandi ospiti della serata.

Le varie sfide in programma saranno ispirate al tema di questa ottava edizione: i supereroi. Molto spesso, infatti, i ragazzi di art4sport e, più in generale, gli atleti paralimpici vengono visti come dei supereroi, soprattutto dai bambini con disabilità (ma non solo da loro...). Questo per art4sport è molto importante perché aiuta tanti bambini e le loro famiglie a trovare le motivazioni e la forza per uscire di casa e andare a socializzare attraverso la pratica di attività sportiva, vero cuore della mission dell’associazione.

Bebe_Vio

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto
Martedì 18 Settembre 2018 ore 14:32:59
In occasione dell’uscita del nuovo disco “Paninaro 2.0”, @PaganteOfficial in concerto il 6 dicembre al Fabrique di… https://t.co/1Ty5X8bJ2Q
Martedì 18 Settembre 2018 ore 12:28:55
@Valerio_Scanu: il 5 ottobre 2018 esce il nuovo album #Dieci Appuntamento live il 15 dicembre all'Auditorium Parco… https://t.co/vq9tUuWtOn

Mailing List