Factory32 stagione 2020-2021
Venerdì 11 Settembre 2020

Factory32 stagione 2020-2021

12 spettacoli nei weekend per emozionarsi, divertirsi, fare scoperte in totale sicurezza, grazie a distanziamento e un nuovo sistema di sanificazione continua

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Energia e sicurezza, voglia di attrarre e protezione, unite all’entusiasmo e la passione di Valentina Pescetto, direttore artistico di Factory32 sono i termini che ne caratterizzano la stagione 2020-2021. Il teatro di via Watt a Milano ha studiato varie soluzioni per garantire il massimo della sicurezza al pubblico, dal moderno impianto di sanificazione continua antivirus fino alla riduzione dei posti occupabili a 42, comunque in gradinata per garantire la visione ottimale. La stagione comprende 12 spettacoli, in scena nei weekend (venerdì e sabato alle ore 21, domenica alle ore 16:30 e 19:30). L’apertura dal 16 al 18 ottobre 2020 è con BiograVIE di Carlo Decio e Alberto Oliva, il primo anche attore, il secondo anche regista, che immagina un percorso tra le strade di Milano, occasione per scoprire i personaggi a cui sono intitolate le strade milanesi, un tema di cui si parla in questo periodo quando si è evidenziato che la toponomastica si declina poco al femminile. Secondo spettacolo,dal 6 all’8 novembre, è Cafards – Il buio dopo l’alba, scritto e diretto da Nick Russo con Giacomo Bottoni, Yuri Casagrande Conti, Gledis Cinque, Beatrice Gattai ed Emanuele Turetta, che racconta di 5 sopravvissuti, interpretabile come il racconto di 5 reazioni al lockdown.

La chiusura di stagione, dal 28 al 30 maggio 2021, è con Accordo di mare di e con Enrico Ballardini, incentrato sul rapporto con il mare, luogo di memoria e di suoni, raccontato con l’accompagnamento di un fisarmonicista.

In stagione, dal 26 al 28 marzo 2021, anche la prima produzione di Factory32, Il Calapranzi di Pinter diretto da Riccardo Italiano con Gianluca Sollazzo e Vincenzo Paladino, che, nelle prime due repliche, si alterneranno nei ruoli, mentre nella terza e quarta replica sarà il pubblico a scegliere la distribuzione dei ruoli. È uno degli spettacoli annullati la scorsa stagione causa lockdown. È anche il caso di Fail, dove Francesca Franzè, affiancata da Michele Mariniello, dal 27 al 29 novembre racconta del fallimento dell'azienda del padre, deciso a non arrendersi e non chiudere. Ugualmente non andato in scena nella scorsa stagione è La culla, che però nel frattempo è molto cambiato, come raccontano i due autori e interpreti, Fabrizio Bianchi e Alessandro Grima. In scena dal  22 al 24 gennaio 2021 con il loro stesso nome sono due decisi a diventare famosi attraverso la partecipazione a un reality, che si rivela sempre più aggressivo.

Con The Ridere (5 - 7 marzo) Salvatore Aronica e Stefano Barra sono invece una coppia comica che improvvisamente si ritrova senza più un componente, un po’ quanto successo a Gaspare (Nino Formicola) ritrovatosi solo alla morte di Zuzzurro.

In calendario, dal 26 al 28 febbraio 2021, troviamo Giochi di Carta, terzo atto della trilogia su sport e nazismo del Teatro del Simposio, che aveva emozionato nelle scorse stagioni e portato a scoprire storie non note. Dopo Il ring dell’inferno e 90 minuti il terzo capitolo vede protagonista Matthias Sindelar, un calciatore austriaco allora molto famoso, che nel 1938 si rifiuta di entrare nella neonata Nazionale tedesca del Terzo Reich e sceglie invece di ritirarsi dall’attività di calciatore. Il testo di Luca Pasquinelli si avvale della regia di Francesco Leschiera, anche interprete insieme a Ettore Distasio, Mauro Negri.

Per un pubblico di tutte le età è Canto di Natale da Dickens dall’11 al 13 dicembre, rivisitato toccando più generi di spettacolo e coinvolgendo anche i bambini tra il pubblico. Molto diverso, ma ugualmente molto famoso è Venere in pelliccia di Leopold von Sacher-Masoch, che,dal 12 al 14 febbraio, propone di vivere a teatro un San Valentino non convenzionale. Il testo con l’adattamento di Martino Palmisano, anche in scena con Manila Barbati, parla di amore, perversione, masochismo.

Un altro rapporto di coppia, questa volta vissuto nei momenti più imbarazzanti, è proposto,dal 7 al 9 maggio, con Tabù, che si annuncia come una commedia dark, che si nutre di umorismo nero. In scena, Monica Faggiani, Francesca Verga e Angelo Maria Tronca anche regista.

Ambito familiare, seppure molto diverso, con il musical da camera dal tono black Grazie Papà di Andrea Narsi anche regista. Dal 16 al 18 aprile 2021 affronta il rapporto padre-figli. Laproduzione è CDM – Compagnia del Musical.

Il calendario ha tutte le carte per attrarre e soddisfare un pubblico variegato, che cerca spettacoli non convenzionali, ma vuole anche vivere emozioni nel massimo della sicurezza. Per questo il teatro si è dotato di un nuovo sistema di sanificazione continua, con tecnologia MyDatec. Quest'ultima consente di attivare una reazione fotocatalitica in grado di sanificare in maniera attiva, completa e continua gli impianti, gli ambienti e le superfici stesse, abbattendo batteri, virus, muffe, allergeni e odori.

Nelle foto, Giochi di carta, Il Calapranzi e, nelle foto di Valeria Prina, Valentina Pescetto e la sala di Factory32.

Factory32
Factory32
Factory32

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Giovedì 24 Settembre 2020 ore 14:22:47
Achille Lauro: 1969 – Achille Idol Rebirth. L’alter ego dell’artista più discusso degli ultimi anni rinasce, torna… https://t.co/oSM3jrw50X
Mercoledì 23 Settembre 2020 ore 23:07:48
OK 😂 #TemptationIsland https://t.co/v8OKVyZ7fm

Mailing List