Factory32 a Milano, stagione 2021-2022
Sabato 25 Settembre 2021

Factory32 a Milano, stagione 2021-2022

10 spettacoli per altrettante scoperte oltre il prevedibile

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Intriganti, imprevedibili, stuzzicanti per quanto raccontano o per la messinscena scelta: così si presentano i 10 spettacoli della stagione 2021-2022 di Factory32 a Milano, il teatro fortemente voluto da Valentina Pescetto. La stagione rispecchia l’entusiasmo e la passione con cui Valentina dirige la sala di via Watt ed è tutta da scoprire, perché anche quei sei titoli proposti in passato non sono mai andati in scena, causa lockdown. Si comincia dal 22 al 24 ottobre 2021 con una commedia nera, che, come indica il titolo Tabù, raccontando una storia d’amore non nasconde momenti imbarazzanti e tutto ciò che magari si pensa ma normalmente non si dice. Tabù vede in scena Monica Faggiani con Francesca Verga e Dario Merlini, anche autore e regista.
Un’altra storia non convenzionale, con una evoluzione imprevedibile sul filo della crudeltà, è Venere in pelliccia (nella foto). Rilettura del famoso romanzo di von Sacker-Masoch, è proposta dal 12 al 14 novembre nell’adattamento di Martino Palmisano, anche in scena con Manila Barbati (chi è il carnefice e chi la vittima?).

Nemmeno molto tradizionale è lo spettacolo dal 10 al 12 dicembre.
E’ Corti di Natale, che propone cinque corti teatrali con in comune un albero di Natale e altri elementi usati ogni volta in modo differente. La successiva pièce, dal 21 al 23 gennaio 2022, è il terzo atto della trilogia su sport e nazismo del Teatro del Simposio, che aveva emozionato nelle scorse stagioni e portato a scoprire storie non note.
Giochi di carta (nella foto), con Ettore Distasio, Mauro Negri e Andrea Magnelli diretti da Francesco Leschiera ed elaborazioni musicali di Antonello Antinolfi, racconta la storia di Matthias Sindelar, un calciatore austriaco allora molto famoso, che nel 1938 si rifiuta di entrare nella neonata nazionale tedesca del Terzo Reich e sceglie invece di abbandonare il calcio.

Decisamente spiazzante è anche la genesi di The Ridere, dal 18 al 20 febbraio. Nato nel 2018, morto nel 2020 lo spettacolo risorge nel 2021, dopo aver subito una trasformazione causa l’evento immaginato nel testo e invece davvero avvenuto. Perché alla base della commedia c’è la domanda «che cosa succede quando una coppia comica si separa?». In questi anni di attesa è successo proprio questo. Il successivo spettacolo, dal 4 al 6 marzo, vede Carlo Decio, solo in scena come è sua consuetudine, che interpreta tutti i personaggi per dar vita a Il piccolo principe… L’essenziale.

Tanto tranquillizzanti non sono nemmeno i due fratelli, uno opposto all’altro, in Il preferito, dal 18 al 20 marzo (nella foto). Si può definire distopica (ma è solo questo davvero?) la pièce proposta dall’8 al 10 aprile.
E’ Cafards Il buio dopo l’alba, che vede cinque personaggi chiusi in una casa per sfuggire a una minaccia esterna (nella foto).

Un linguaggio poetico con canzoni e racconti caratterizza Accordo di mare dal 6 all’8 maggio. Il testo, nato come un monologo, dopo questi lunghi mesi di obbligata gestazione è diventato un dialogo tra un anziano e un accompagnatore.

Decisamente da scoprire è il testo che chiude la stagione dal 3 al 5 giugno, vincitore del Premio drammaturgia Under 35. Già il titolo denuncia un che di surreale. È Discorsi Senza Punto Mentre La Verità Ciao.

Gli spettacoli questa stagione iniziano alle 19.30. In più la domenica è prevista un’altra replica alle 16.

Perché il pubblico possa vivere nel massimo della sicurezza le emozioni proposte in questa stagione il teatro si è dotato di un nuovo sistema di sanificazione continua, con tecnologia MyDatec. Quest'ultima consente di attivare una reazione fotocatalitica in grado di sanificare in maniera attiva, completa e continua gli impianti, gli ambienti e le superfici stesse, abbattendo batteri, virus, muffe, allergeni e odori.

Factory32
Factory32
Factory32

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
ore
ore

Mailing List