Eravamo immortali, il libro di Manolo
Lunedì 14 Maggio 2018

Eravamo immortali, il libro di Manolo

Antonio Galluzzo
scarica l'articolo in formato pdf

Manolo. Il Mago. O, semplicemente, Maurizio Zanolla. Un ragazzo cresciuto in un ambiente che vedeva le montagne solo come fonte di pericoli, e che un giorno, quasi per caso, ha scoperto il fascino della roccia. Un mondo verticale retto da regole proprie, distante da costrizioni e consuetudini della società, capace di imprimere una svolta al suo destino. Così, al rumore della fabbrica e a una quotidianità alienante si è sostituito il silenzio delle vette. Uno dei più grandi scalatori italiani e internazionali, che ha contribuito a cambiare per sempre il volto dell'arrampicata, racconta per la prima volta come ha scelto di affrontare le pareti alleggerendosi di tutto, fino a rifiutare persino i chiodi. Nella convinzione che la qualità del viaggio fosse più importante della meta, e che ogni traguardo portasse con sé una forma di responsabilità. La famiglia, gli affetti, le esperienze giovanili, gli amici delle prime scalate, le vie aperte spesso in libera e in solitaria, il tentativo di conquistare gli ottomila metri del Manaslu, fino a "Eternit" e "Il mattino dei maghi": Maurizio Zanolla ripercorre gli anni - tra i Settanta e gli Ottanta - che l'hanno portato alla celebrità. Non un elenco di scalate, o delle vie più difficili, ma l'affresco delle esperienze più significative, più intense e toccanti, di una vita vissuta alla ricerca dell'equilibrio.

Eravamo immortali, il libro di Manolo

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Giovedì 18 Ottobre 2018 ore 17:24:52
@Striscia la Notizia risponde a @Fedez: «Siamo sempre stati dalla parte dei bambini, vogliamo bene a Leone. Avremmo… https://t.co/Akjrq8Qavi
Giovedì 18 Ottobre 2018 ore 17:00:18
@pattypravo torna live nel 2019 https://t.co/dAnLo306MU https://t.co/dd6SoMTuLU

Mailing List