Venerdì 10 Novembre 2017

"Dediche e Manie", il nuovo album di Biagio Antonacci tra nuove sonorità, stili e giovani collaborazioni

Cristian Pedrazzini
scarica l'articolo in formato pdf

Gradito ritorno per uno dei cantautori più amati della musica Italiana Biagio Antonacci che esce oggi, 10 novembre, con il suo quattordicesimo album “Dediche e manie” presentato ieri sera, giorno del suo compleanno, come successe 16 anni fa con “9 novembre 2001”, in contemporanea alla stampa e a tutti i sui fan con una diretta Facebook. L’album, la cui elaborazione ha richiesto due anni di lavoro, è composto da 13 tracce in cui l’artista inserisce stili e sonorità nuove in collaborazione con Fabrizio Ferraguzzo, Davide Tagliapietra, Placido Salomone e Stefano De Maio.

Biagio da subito attira l’attenzione su alcuni dei brani contenuti dell’album, come “Il Migliore”: “Descrivo un giorno in cui un uomo si sente veramente diverso, a fuoco perché libero. E’ l’augurio che faccio a tutti almeno per un giorno, un’ora cercate di essere i migliori, non per gli altri ma soprattutto per voi stessi. Un brano che parte in modo molto intimo con una chitarra acustica, dove poi, per la prima volta in un mio album, inserisco una vera sezione di archi, per terminare con un finale dance. Ci tengo a precisare - aggiunge Biagio- che in tutto il tour, che inizierà il prossimo 15 dicembre per proseguire fino ad inizio estate, questo sarà il brano d’apertura dei live”.

Già dalle prime tracce si intuisce il desiderio del cantautore di dare spazio a giovani nomi della scena musicale contemporanea.

All’ascolto di “Sei Nell’Aria” Biagio spiega che insieme a lui canta  Laioung, “conosciuto tramite i miei figli, un giovane ragazzo che ha scritto e interpretato i versi in lingua francese e che io ritengo un astro nascente della musica Trap. Lui all’ascolto del brano è partito libero a cantare e ne è uscita una commistione bellissima unendo linguaggi apparentemente diversi, ma alla fine la musica è una sola e lui è riuscito ad arricchire questo brano anche di una bellissima e positiva energia!!! Lui sarà ospite sul palco insieme a me in alcune date e ovviamente dopo che canteremo insieme sarò onorato di lasciargli il palco per proporre la sua musica che merita veramente!".

Un brano più intimista che rappresenta la parte più cantautorale di Biagio è: “Un bacio lungo come una canzone, l’idea di questo brano è nata quando, guardando il concerto di Vasco in TV, ho notato moltissimi ragazzi che si baciavano alla fine del live con un entusiasmo unico; due ragazzi che si conoscono poco e durante il concerto cominciano a conoscersi, a toccarsi quasi per caso e da ìi scatta una passione meravigliosa che li porta ad ascoltare la musica e a baciarsi a suon della stessa. La scrittura di questo brano ricorda molto quella di Lucio Dalla, che per me è stato un grande maestro. Spero che durante il mio live sulle note di questa canzone scattino veramente dei baci reali”.

Biagio prosegue il viaggio in questo progetto musicale e lo fa parlando di “Mio Fratello”,un brano questo che definirei curiosissimo, una canzone che vede protagonisti due fratelli che litigano in quanto uno è buono e l’altro cattivo che ha distrutto la famiglia, ma il fratello buono cercherà di perdonarlo, un perdono che però il fratello cattivo chiederà a testa alta! È la prima canzone italiana che ha un’incursione in Cunto (arcaica forma di racconto in dialetto siciliano), questo è stato possibile grazie alla collaborazione di Mario Incudine, un artista Siciliano davvero strepitoso. Lui sarà protagonista all’interno del mio live nelle date ad Acireale. Una canzone questa che suona alla Celentano, per me è un orgoglio assoluto aver scritto questo brano, avevo pensato ad un suo feat, infatti sicuramente gli manderò il brano che è figlio del suo modo di scrivere e raccontare - conclude Biagio”.

Mario incudine aggiunge: questo testo è la parabola del figliol prodigo 2.0, rappresenta la dicotomia tra il bene ed il male, ma è scritto in un modo davvero unico, che vede la giustizia nel perdono, nell’accoglienza!!! Un messaggio universale in cui l’uomo è al centro – conclude Incudine.

Passando invece al pop Biagio ci fa ascoltareVorrei amarti anch’io” e cosi commenta: “in questo brano il protagonista è disperato perché non riesce a rispondere ad un amore bellissimo, ma lui non lo ha e non riesce a corrispondere ad un amore cosi bello!! Questo è il pezzo più Biagesco!!”.

Un album con tematiche d’amore, ma anche temi di ampio respiro che hanno a che fare con l’anima soprattutto nel branoAnnina piena di Grazia”  il più autorale dell’album e “racconta di una mia cara amica che purtroppo ci ha lasciati in tutta la sua bellezza”.

Anche la realtà contemporanea è presente con L’appello dei Popolia tal proposito - Biagio aggiunge – “storicamente tutti i popoli si sono spostati e continueranno a farlo, chissà la nostra razza è in mutazione ci sarà una bellissima amplificazione di colori e luci nel futuro nostro e dei nostri figli. Una canzone questa che definisco una carezza!”.

Questo è il Biagio di un album davvero speciale in cui sono semplicemente straordinarie e uniche le alchimie che riesce a trasmettere con queste 13 nuove canzoni. A completare la tracklist c’è il singolo che ha anticipato l’album In mezzo al mondo, brano caratterizzato da atmosfere anni 80/90 che tiene fede allo spirito  cantautorale tipico dell’artista milanese. "Se il coraggio portasse il tuo nome lo pronuncerei" è la frase che rappresenta nel miglior modo il tema della canzone, che ci spiega come ogni giorno possiamo innamorarci della vita nonostante non siamo in grado di sapere cosa ci aspetta. Nel disco anche “Perché te ne vai”, “Super” e “Stanco”. Seguono “Fortuna che ci sei”: non solo una dedica ma un’orgogliosa affermazione…meritiamo di più… il resto (quasi) non conta, “L’addio che mancava” dove contempla il fatto che il destino ha più fantasia di noi… sempre… e questa è un’altra storia che avvalora la tesi.

All’uscita di questo nuovo lavoro, il 15 dicembre seguirà la partenza di Biagio Antonacci Tour 2017-2018 che, a un mese dalla prima data, ha già registrato ben cinque sold out.
A grandissima richiesta, il 4 maggio prossimo Biagio Antonacci ripartirà in tournée, sempre nei palazzetti dello sport, con Dediche e Manie Tour 2018.

Biagio Antonacci Tour 2017-2018
Venerdì 15 dicembre 2017 – Firenze (Nelson Mandela Forum)
Sabato 16 dicembre 2017 – Rimini (RDS Stadium)
Lunedì 18 dicembre 2017 – Lugano (Pala Resega)
Martedì 19 dicembre 2017 – Genova  (RDS STADIUM)
Giovedì 21 dicembre 2017 – Torino (Pala Alpitour)
Mercoledì 27 dicembre 2017 – Pescara (Pala Giovanni Paolo II)
Venerdì 29 dicembre 2017 – Acireale (Pal’Art Hotel) SOLD OUT   
Sabato 30 dicembre 2017 – Acireale (Pal’Art Hotel)
Lunedì 8 gennaio 2018 – Bari (PalaFlorio) SOLD OUT
Martedì 9 gennaio 2018 – Bari (PalaFlorio) SOLD OUT
Giovedì 11 gennaio 2018 – Bari (PalaFlorio) SOLD OUT
Sabato 13 gennaio 2018 – Eboli SA (Pala Sele) SOLD OUT
Domenica 14 gennaio 2018 -Eboli SA (Pala Sele)
Martedì 16 gennaio 2018 – Reggio Calabria (Palasport)
Mercoledì 17 gennaio 2018 – Reggio Calabria (Palasport)
Venerdì 19 gennaio 2018 – Perugia (Pala Evangelisti)
Sabato 20 gennaio 2018 – Livorno (Modigliani Forum)
Martedì 23 gennaio 2018 – Pesaro (Adriatic Arena)
Mercoledì 24 gennaio 2018 – Mantova (Pala Bam)
Venerdì 26 gennaio 2018 – Padova (Kioene Arena)
Sabato 27 gennaio 2018 – Padova (Kioene Arena)

Dediche e Manie Tour 2018
Venerdì 4 maggio 2018 – Bari (Pala Florio)
Mercoledì 9 maggio 2018 – Milano (Mediolanum Forum)
Giovedì 10 maggio 2018 – Milano (Mediolanum Forum)
Mercoledì 23 maggio 2018 – Roma (Palalottomatica)
Venerdì 25 maggio 2018 – Roma (Palalottomatica)

Biagio-Antonacci
Biagio-Antonacci
  • Video Intervista a Biagio Antonacci - Dediche e Manie
  • Biagio Antonacci - In mezzo al mondo

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Giovedì 23 Novembre 2017 ore 19:05:41
@Salmolebon: esce domani, venerdì 24 novembre, il nuovo singolo #Perdonami https://t.co/bYYyUXg3Sk
Giovedì 23 Novembre 2017 ore 16:51:11
#GliSdraiati, il nuovo film di @farchibugi con Claudio Bisio al cinema dal 23 novembre https://t.co/Mr7BHYlvh2

Mailing List