Danae festival a Milano
Sabato 13 Ottobre 2018

Danae festival a Milano

Danza, teatro, performance, suono, workshop dal 18 ottobre al 4 novembre per il 20° anniversario

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Vent'anni per Danae festival e in questi due decenni non è mai stato tradito il principio ispiratore, con una offerta di spettacoli che coniugano linguaggi differenti, come sempre secondo il progetto del Teatro delle Moire, con direzione artistica di Alessandra De Santis e  Attilio Nicoli Cristiani. In questo 20º anno, dal 18 ottobre al 4 novembre a Milano, con sottotitolo danza, teatro, performance, suono, laboratori a sottolinearne le tante attenzioni, Danae proseguirà su questa linea seguendo due direttrici: da una parte presentando i lavori di quelli che nel frattempo sono diventati maestri e figure di fama internazionale (e allora potevano essere considerati visionari) e, come seconda linea ispiratrice, l'attenzione a una pluralità di linguaggi. L'ultima giornata, il 4 novembre al Teatro Out Off, con la sezione Laterale presenterà momenti che vanno oltre lo spettacolo dal vivo con frammenti video di tre artisti come Orson Welles, Nina Simone e Ettore Petrolini raccolti nel progetto L'emozione del pudore di Massimiliano Civica. Lo stesso giorno si susseguiranno l'incontro con Michele di Stefano e i racconti e visioni di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini. E, per finire, un documentario che raccoglie 45 video-interviste ad altrettanti artisti italiani che hanno fatto parte di Danae festival e ricordano i loro sogni di quando avevano vent'anni. Studiato da Attilio Nicoli Cristiani sarà un modo per festeggiare i vent'anni. Danae porterà anche il pubblico in spazi non tradizionali, come la piscina Natta per una esperienza di ascolto particolare o come spazi industriali o l'Accademia di Brera, dove si potrà vedere Annamaria Ajmone in Trigger (nella foto). E, grazie alla collaborazione con Zona K, porterà i partecipanti in giro per la città, per oltre 4 ore, con il progetto L'uomo che cammina. Altri spettacoli saranno invece al Teatro Out Off, che rappresenta un po' il centro del festival. Qui si vedranno i lavori di chi in questi anni si è fatto conoscere a livello internazionale. Tra questi, Danio Manfredini che riporta il 2 e 3 novembre il suo lavoro storico Al presente, che, come Danae, compie vent'anni. Definito uno spaccato della mente e della sua inafferrabilità vede in scena un uomo e il suo doppio. Qualche giorno dopo, dal 7 al 10 novembre, curerà un laboratorio presso LachesiLab. Mentre il 3 novembre, a DiDstudio con Sing the Positions sarà in scena Ioannis Mandafounis, che porterà tutta la sua energia.

Sul fronte della performance, con una installazione di manufatti, tra i quali avanza come se fosse sul bordo di un precipizio, Steven Cohen riflette sulla perdita del suo compagno e come continuare. Put your Heart under your feet… and walk! (metti il cuore sotto i piedi e cammina) sarà in scena al Teatro Out Off il 27 ottobre.

A inaugurare il festival, il 18 ottobre presso Assab One (via Assab 1 MM2 Cimiano), sarà invece Stormo®/Flusso (nella foto), nuovo format del progetto Stormo, della compagnia Effetto Larsen. Si tratta di un esperimento di «performance partecipativa che mutua le regole di movimento dagli uccelli». Definito «un progetto insieme artistico, sociale e scientifico» lascia libero il pubblico di arrivare a qualsiasi ora, dalle 19 alle 23, uscire e rientrare per partecipare attivamente o assistere a una performance di grande impatto ascoltando la musica creata dal vivo dai musicisti.

danae

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Domenica 18 Novembre 2018 ore 17:36:33
La sorella di Icardi a #DomenicaLive: "Non parlo con più con Mauro e con sua moglie Wanda Nara, ma non so il perchè… https://t.co/LCVjOsnqwV
Sabato 17 Novembre 2018 ore 13:45:54
#DomenicaLive: tra gli ospiti di @carmelitadurso domenica 18 novembre Vittorio Cecchi Gori con Rita Rusic… https://t.co/7NQyfrpDVX

Mailing List