Cesare Cremonini: “Possibili scenari”, un disco nato per essere influente
Giovedì 23 Novembre 2017

Cesare Cremonini: “Possibili scenari”, un disco nato per essere influente

A giugno 2018 per la prima volta live negli Stadi

Cristian Pedrazzini
scarica l'articolo in formato pdf

Venerdì 24 novembre uscirà “Possibili Scenari”, il nuovo album di inediti di Cesare Cremonini, che segnerà il ritorno del cantautore bolognese dopo due anni di incessante lavoro di scrittura e produzione in studio.

Per questo album, Cremonini ha attinto a tutta l'esperienza maturata in questi quasi 20 anni di carriera, combinando la sua vena cantautorale con le sonorità di questa epoca musicale, senza dimenticare le proprie origini e riproponendo il suo tipico calore umano sottolineato dal pianoforte, dalle orchestre, dagli strumenti reali. Una ricerca alla quale ha dedicato due anni della sua vita, come uomo e come musicista.

Se c’è una cosa che è sempre stata evidente in Cesare Cremonini è la sua visione del pop: un terreno ampio e coltivabile, creativo e libero, che con la sua vitalità riesce a sorprendere chi lo ascolta. Un approccio lontano anni luce dagli album nati a tavolino, dai singoli creati su misura per le playlist, per le radio o per le classifiche. Un approccio da artigiano. 

Possibili Scenari” è un album pieno di canzoni scritte con onestà e vestite in maniera sempre più impeccabile, dalle quali traspare la volontà di dare al pubblico del pop italiano qualcosa di cui essere curiosi e soprattutto orgogliosi. E' un album gioioso che racconta il buio in cui siamo scivolati, le aspettative sociali paralizzanti e il rumore di fondo che è arrivato a coprire i sentimenti. Un disco attento al mondo e soprattutto consolatorio, che riesce a non cedere a toni catastrofici perché guidato dalle stelle.

Ma nella sua semplicità, “Possibili Scenari” è anche un disco ricchissimo, nel quale confluiscono molteplici influenze e piani di lettura: la commovente ballata di “Nessuno vuole essere Robin” va a braccetto con il rock psichedelico di “Un uomo nuovo”, la disco music di “Kashmir Kashmir” si accompagna al pop acustico di “La Isla” fino ad arrivare alle grandi aperture melodiche come “Il cielo era sereno” che sono ormai la sua firma inconfondibile. Il tutto senza dimenticare la tradizione musicale dei Sessanta, che con la sua umanità e dolcezza rimane una risposta istintiva ai tempi musicali che viviamo.

Per questo disco, considerato dall’autore la chiusura ideale di una trilogia iniziata con “La teoria dei colori”, Cesare Cremonini è infatti tornato a lavorare su un calore umano fatto di archi e fiati. Una ricerca alla quale ha dedicato due anni della sua vita, come uomo e come musicista: mai come adesso ha saputo sfruttare la sua esperienza per ritrovare tra le mani nuovi strumenti del mestiere, al servizio di un lavoro musicale davvero completo.

La volontà di “rischiare” è stata chiara sin dalla scelta come primo singolo “Poetica”: una canzone considerata "rivoluzionaria" per la struttura e l'arrangiamento, che non cerca facili scorciatoie e non si nasconde dietro alle mode del momento per piacere. “Poetica” canta di solitudini e silenzi, e come il resto del disco combatte con melodie di aria e luce una mancanza d’ossigeno che da qualche tempo si percepisce all’interno della nostra società.

Straordinario esordio per il tour “Stadi 2018” che nella prima settimana di apertura delle prevendite ha superato i 60 mila biglietti venduti e si svolgerà il 15 giugno a Lignano (Stadio Teghil), il 20 giugno a Milano (Stadio San Siro), il 23 giugno a Roma (Stadio Olimpico) e in chiusura a Bologna il 26 giugno allo Stadio Dall’Ara. 

Il Tour “Stadi 2018” segna una svolta fondamentale nella carriera di Cremonini che si è sempre contraddistinto per la scrittura di un repertorio diventato, in questi diciotto anni, patrimonio collettivo della musica pop italiana. 

Cesare ha sempre percorso, dal 1999 ad oggi, strade artistiche e discografiche mai scontate, definendo, disco dopo disco, quei tratti caratteristici che oggi fanno di lui un musicista, un autore e un performer unico per stile e talento.

Cesare Cremonini: “Possibili scenari”, un disco nato per essere influente
  • Cesare Cremonini - Poetica

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto
Domenica 17 Dicembre 2017 ore 11:49:53
Ancora un ottimo risultato di audience per la puntata di “Amici” che ieri ha registrato una share del 18.59 % pari… https://t.co/QCZoEGhNzo
Sabato 16 Dicembre 2017 ore 17:01:53
Prosegue la gara di inediti tra i cantanti della scuola di “Amici”, a partire da venerdì 15 dicembre, sono finalmen… https://t.co/Zk2rnnpRY1

Mailing List