AltaLuceTeatro stagione 2021-2022
Venerdì 24 Settembre 2021

AltaLuceTeatro stagione 2021-2022

Storie di donne in questa stagione del Teatro sui Navigli

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Il teatro recupera la dimensione di racconto di storie: è la scelta fatta da Elizabeth Annable per la stagione 2021-2022 di AltaLuceTeatro a Milano. Le donne sono protagoniste di questa nona stagione del teatro di Alzaia Naviglio Grande 190, sogno diventato realtà di Elizabeth Annable, che sempre ha puntato alla qualità per emozionare e coinvolgere gli spettatori. Succede anche con le due produzioni AltaLuceTeatro. In L’amante di Pinter è una coppia che gioca al massacro: una lei e un lui che forse tanto tradizionali non sono. Il testo, che riserva più di una sorpresa, è interpretato da Elizabeth Annable e Gerardo Marinelli il 12 e 13 novembre 2021 (nella foto). L’altra produzione AltaLuceTeatro è Variazioni enigmatiche di Éric-Emmanuel Schmitt, che vede in scena Gerardo Marinelli e Vincenzo Romano protagonisti di un dialogo tutto da scoprire, in grado di riservare colpi di scena a ogni battuta (nella foto). È in programma il 25 e 26 febbraio 2022. E anche in questa pièce la figura femminile, sia pure nell’ombra, non manca. Come aleggia in Odisseo, il nuovo monologo ispirato da Omero e interpretato da Carlo Decio, che per un’ora ci coinvolge nel decennale viaggio di Ulisse, dando vita anche a tutti gli altri personaggi (nella foto di Alvise Busetto Lagoon Agency). È in scena il 5 e 6 febbraio.

Attrici e storie femminili sono protagoniste degli altri spettacoli di questa stagione, che cita un verso di Carducci «ben torni omai». Cecilia Vecchio in Arrivederci è una donna che nel dopoguerra si ribella a una violenza e denuncia (dall’1 al 3 ottobre). In Macbeth Sonata da camera, dal 19 al 28 febbraio nei due weekend, troviamo Macbeth e Lady Macbeth, soli in scena, che nelle loro parole e nei loro scontri rispecchiano le contraddizioni di oggi. Il testo tratto da William Shakespeare è stato adattato da Antonio Rosti.

Un salto indietro nel tempo e con Eva (1912-1945), progetto di Teatro i sotto il titolo di “Innamorate dello spavento”, protagonista è Eva Braun, la compagna di Hitler, poco prima della fine. A darle vita l’11 e 12 dicembre è Federica Fracassi.

Altre pièce sembrano rompere dei cliché, seppure differenti. Con La leggenda di Redenta Tiria, interpretata e diretta da Corrado d’Elia dal 14 al 23 gennaio nei weekend, siamo in una storia ambientata nella Sardegna centrale, quella più autentica rispetto alla costa, fino a qualche decennio fa poco amata perché da lì venivano gli invasori. La leggenda parla di una donna misteriosa, che riesce a porre fine a una volontà di suicidio che aveva coinvolto gli abitanti di tutto un paese.

Cliché è anche il titolo della pièce dall’1 al 3 aprile, che racconta una donna da quando nasce a quando invecchia. Mentre è una stalker la protagonista di A proposito di lei. Il noir psicologico, dal 6 al 7 maggio con la supervisione drammaturgica di Tobia Rossi, vede in scena Monica Faggiani e Silvia Soncini (nella foto). È proprio la prima che, odiando l’altra, si trasforma in una stalker. Ancora Monica Faggiani, con Valentina Ferrari e Maria Carolina Nardin, è la protagonista di Boston marriage, la pièce di David Mamet in cartellone il 18 e 19 marzo. Come indica il titolo, che riprende una espressione dell’ottocento, racconta la relazione tra due donne conviventi, ma nulla è così semplice e gli equivoci, i colpi di scena e i momenti spregiudicati si susseguono.

A chiusura di stagione (27 e 28.5) la musica arriva sul palco con Una risata aiuta a vivere, omaggio a Gigi Proietti con un velo di malinconia. E ancora, un momento musicale, occasione di presentazione del disco di Vincenzo Romano, è in programma fuori stagione il 24 novembre.

Alla fine degli spettacoli è previsto il brindisi con gli attori, all’esterno in tutta sicurezza, perché cultura e socialità possano convivere.

AltaLuceTeatro
AltaLuceTeatro
AltaLuceTeatro

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
ore
ore

Mailing List