A #Giffoni50Plus il talento di Denise Tantucci: “Studiare sempre, io laureata in fisica sono una secchiona…”
Venerdì 30 Luglio 2021

A #Giffoni50Plus il talento di Denise Tantucci: “Studiare sempre, io laureata in fisica sono una secchiona…”

Antonio Galluzzo
scarica l'articolo in formato pdf

Dopo gli undici minuti di applausi per Tre piani di Nanni Moretti a Cannes, Denise Tantucci si gode tutta l’energia di #Giffoni50Plus durante l’incontro in Sala Truffaut powered by Comix prima del firmacopie dell’agenda 2022 che la vede protagonista tra le pagine. “La vostra accoglienza è sempre speciale – esordisce l’attrice, già “di casa” al Festival durante gli anni della serie teen cult Braccialetti rossi – è bello essere tornata di nuovo qui, mi fa davvero piacere”.

Tra una domanda e l’altra, ecco il selfie con una juror, Anna Maria, che oggi compie gli anni e le ha chiesto una foto-ricordo per regalo: l’attrice le ha anche autografato con dedica la pagina dell’agenda che le ha regalato, mentre tutti i giffoner intonavano “Tanti auguri a te”.

Un’altra parentesi di commozione gliel’ha regalata una ragazza della provincia di Napoli di 15 anni con il sogno della recitazione e che si è detta scoraggiata dalle difficoltà del percorso. Dopo averle firmato una copia del diario, Denise Tantucci è scesa dal palco per parlarle e incoraggiarla, dopo averlo fatto anche in pubblico: “Ognuno di noi ha un percorso diverse - le ha detto - Serve fare esperienza e studiare per capire se ti piace. E se è passione vera andrai dove ti porta lei”.

Per l’occasione ha rivissuto il proprio percorso artistico: “Ho capito che avrei fatto l’attrice a 15 anni – ha iniziato a raccontare - quando mi sono trasferita a Roma, dopo i primi set. Poi è successo tutto di fretta, ho studiato all’Accademia e mi sono preparata facendo molto teatro e guardando tanti film perché questo è un lavoro d’imitazione e sui set ho rubato con gli occhi i segreti delle maestranze. Ma ho continuato comunque a studiare e mi sono laureata in fisica sperimentale. Sono una secchiona”.

Reduce delle riprese torinesi del corto “Cactus”, l’attrice 24enne ora vive a Milano, ma non esclude nulla per il futuro, neppure un lavoro come insegnante: “Non so se sarei in grado di farlo – confessa - insegnare è un mestiere complesso e richiede grande preparazione. Se dovessi farlo immagino che agli studenti il fatto che abbia fatto l’attrice venga accolto con simpatia. Spero".

Tantucci

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto
ore
ore

Mailing List