5 appuntamenti in streaming per Fog vol.2 di Triennale Milano
Venerdì 13 Novembre 2020

5 appuntamenti in streaming per Fog vol.2 di Triennale Milano

Fino al 4 dicembre in esclusiva sul canale YouTube di Triennale

Valeria Prina
scarica l'articolo in formato pdf

Cinque appuntamenti in streaming fino al 4 dicembre per il palinsesto online di Fog vol.2 sono proposti da Triennale Milano, trasmessi in esclusiva sul canale YouTube di Triennale. I primi due nascono dalla collaborazione con Ariella Vidach– AiEP, tra le più note coreografe italiane ad aver esplorato la relazione tra danza e nuove tecnologie. Frequencies of Gesture di Andrea Giomi e Martina Zena, in programma venerdì 13 novembre alle ore 20.00 è una performance interattiva che unisce disegno, generazione sonora, e grafica in tempo reale. Il successivo appuntamento, mercoledì 18 novembre alle ore 20.00, è sospeso tra reale e virtuale. Il lavoro Object Oriented Choreography (wisiwyg) di Francesco Luzzana (nella foto) vede protagonista l'ambiente post-digitale, un paesaggio stratificato, interconnesso e di complessità diffusa. La performing, si legge nella presentazione, «con particolari modalità di fruizione e un utilizzo ironico e inaspettato delle immagini, cerca di far luce su alcune delle contraddizioni della cultura post-digitale, esplorandole in una forma di didattica speculativa»

Molto diversa la successiva proposta, venerdì 20 novembre alle ore 20.00, con il lavoro Gancio Cielo (nella foto di Estefani?a Landesmann). Francesco Cavaliere utilizza la voce come strumento principale, accompagnandola con un sorprendente arsenale di effetti sonori analogici creati artigianalmente. Il risultato è «un’audio-storia con musiche elettroniche astratte, una pièce in formato teatrale nella quale tutti i personaggi e le musiche sono interpretati ed eseguiti da Francesco Cavaliere».

Venerdì 27 novembre alle ore 20.00 è la volta di Keo, il progetto vincitore di DNAppunti Coreografici 2018 firmata dalla giovanissima Elena Sgarbossa. La performance si ispira alla storia di Keo, un satellite artificiale contenente una capsula del tempo lanciato in orbita nel 2019: quest'ultima porta con sé messaggi da parte degli abitanti della Terra che saranno destinati all'umanità tra 50.000 anni, quando la capsula dovrebbe rientrare nell'atmosfera terrestre.

La chiusura di questo programma in streaming, venerdì 4 dicembre alle ore 20.00, è affidata ad Annamaria Ajmone. E’ in programma Il Segreto - Chronicles from NO RAMA (nella foto di Achille Mauri), tratto dall’ultimo lavoro della danzatrice, coprodotto da Triennale Milano Teatro e inizialmente previsto nel palinsesto dal vivo di Fog vol.2. E’ «un progetto corale a cui partecipano artiste/artisti con esperienze differenti, nel quale ciascuno con la propria sensibilità e la propria cura apporta contributi diversi e speciali, NO RAMA è un luogo abitato, dove molte specie possono vivere, crescere e riprodursi. Un luogo aperto, terreno, non lontano e non impossibile, ma con continue incursioni dell’altrove futuro e sotterraneo».

I nuovi appuntamenti si aggiungono a quelli già previsti con National Theatre of Scotland (Scenes for Survival, 10-15 novembre) e Éric Minh Cuong Castaing (L’Âge d’or, 24 novembre).

Triennale
Triennale

Consigliati da SpettacoliNews

scopri tutto

Articoli Correlati

scopri tutto
Domenica 29 Novembre 2020 ore 22:31:43
La discussione tra Elisabetta Gregoraci, Andrea Zelletta e Pierpaolo Pretelli in sauna #GFVIP https://t.co/ayMZ2ZuNkZ
Domenica 29 Novembre 2020 ore 21:54:15
Andrea Zelletta: “Mi sento escluso”. Pensando all’amicizia tra Enock e Pierpaolo, Andrea si sente messo un po’ da p… https://t.co/WQDHw3Bek8

Mailing List